Il maxi-week di cultura, gastronomia e sport porta in centro 50mila persone

Il weekend con un centro storico colmo di iniziative come non mai ha visto la presenza di circa 50mila persone. E’ il dato che fornisce il sindaco

Il weekend con un centro storico colmo di iniziative come non mai ha visto la presenza di circa 50mila persone. E’ il dato che fornisce il sindaco Paolo Lucchi. Infatti si è conclusa domenica mattina la Festa di Radio3 a Cesena, la prima nella città del Savio. Gli organizzatori calcolano, solo per quest’iniziativa, circa 20.000 le presenze in tre giorni, con i Teatri Bonci e Verdi sempre esauriti con lunghe e ordinate file all’esterno, grandi ospiti e una proposta culturale di altissimo livello che hanno reso Cesena una capitale della cultura italiana. C’è poi l’Anteprima del Festival del Cibo di Strada e nel pomeriggio di domenica la “Stracesena”.

L’annuale Festa di Radio3, per la prima volta a Cesena, ha trovato una calorosissima accoglienza da parte dei numerosi spettatori accorsi non solo da tutta la Romagna ma anche dal resto del Paese. Se il cambio di città inizialmente poteva preoccupare gli organizzatori – ricordiamo che la Festa è realizzata grazie alla collaborazione del Comune di Cesena, Fondazione Cassa di Risparmio e Formula Servizi  – le preoccupazioni sono subito svanite con il primo appuntamento che ha visto protagonista Francesco Guccini e ha attirato un numerosissimo pubblico nonostante le temperature estive. Un programma che ha saputo alternare proposte di intrattenimento con approfondimenti storici, scientifici e artistici uniti dal filo rosso che ha dato il titolo alla Festa di quest’anno: “Tirannia e Libertà”.

“Anche quest’anno – ha dichiarato Graziano Rinaldini, direttore di Formula Servizi – abbiamo saputo organizzare un grande appuntamento culturale gratuito attirando migliaia di persone. I cesenati si sono confermati attenti e curiosi, l’ennesima prova che la cultura non è per l’élite ma può e deve contribuire al progresso della nostra società. Mi preme ringraziare la Protezione Civile di Forlimpopoli, il Comune di Cesena e lo staff dei teatri Bonci e Verdi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il successo della Festa di Radio 3 – dichiara il sindaco di Cesena Paolo Lucchi – si inserisce in un cartellone di felici iniziative che si sono svolte in questo fine settimana nella nostra bella città: oltre alla Festa di Radio3, ricordo il Festival del cibo di Strada con il quale abbiamo reso disponibile la riqualificata Piazza della Libertà e la StraCesena. Stimiamo in circa 50.000 le presenze totali di questa tre giorni, con un afflusso straordinario di persone giunte da ogni angolo di Italia. Da parte di tutti i cesenati è doveroso ringraziare coloro che hanno lavorato per raggiungere questo straordinario risultato: Marino Sinibaldi e la struttura di Radio3, Graziano Rinaldini di Formula Servizi e gli amici della Protezione Civile, il gruppo di Confesercenti cesenate coordinato da Giampiero Giordani, i volontari ai quali si deve un successo di ospitalità garantito a tutti i visitatori. Questa è la Cesena che ci piace”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

  • Paura in autostrada, il camion Hera prende fuoco: l'autista si rifugia nella corsia d'emergenza

  • Ancora un incidente, scontro frontale all'incrocio: il centauro finisce all'ospedale

  • Paura al Porto canale, scivola accidentalmente in acqua: soccorso dalla Polizia

  • Covid-19, nuovi casi a Savignano e Mercato Saraceno. C'è anche una recidiva per un'infermiera

Torna su