"Grossi assembramenti", movida fuori controllo? Discoteche nel mirino: fioccano le segnalazioni

Gli assembramenti vengono segnalati anche nel Cesenate, nelle discoteche da Bagno di Romagna a Cesenatico, ma uniscono un po' tutta la Riviera romagnola

Un frame del video alla discoteca "Terme Disco"

Si moltiplicano le segnalazioni di una movida "fuori controllo". E' un problema che sta unendo un po' tutta la riviera romagnola, che sta tentando di soddisfare e allo stesso tempo contenere la voglia di divertirsi dei giovani ai tempi del Covid. Sotto la lente d'ingrandimento in primis Riccione e Milano Marittima, ma gli assembramenti vengono segnalati anche nel Cesenate, nelle discoteche da Bagno di Romagna a Cesenatico.

Quindici secondi di video con tanti ragazzi che ballano e si divertono in discoteca. Non ci sarebbe niente di male se non fossimo nell'era Covid che impone come ormai è noto, per i locali da ballo, regole molto rigide da rispettare. In particolare la distanza interpersonale di due metri in pista.

Il video riguarda la discoteca "Terme Disco" di Bagno di Romagna. La serata "Papichulo party" che dal nome tradisce evidentemente sonorità latine ha attirato tanti giovani ma anche segnalazioni per "grossi assembramenti", come afferma la società "Italia Eventi" che opera nello stesso settore.

"Siamo fermi senza alcun incentivo per andare avanti, ma venerdì 26 giugno abbiamo scoperto che alla discoteca Terme Disco di Bagno di Romagna hanno svolto una serata con assembramenti fuori dalle regole. Questo nonostante fosse garantita la gestione della serata nel rispetto delle norme anti-Covid".

"Non confermiamo e non smentiamo - fanno sapere dalla discoteca - che si tratti proprio di quella serata. Abbiamo fatto tante serate "Papichulo" anche la scorsa estate. Non si può escludere che ci siano stati alcuni secondi di assembramento. Ci teniamo a precisare che la serata si è svolta totalmente all'esterno. Abbiamo dotato il locale anche di bar aggiuntivi per evitare le code tra i ragazzi. Steward e buttafuori sono stati al lavoro per tutta la serata per richiamare i ragazzi che non rispettavano le regole. Non esitiamo a minacciare di chiudere la musica e la serata in caso di assembramenti, ma non è affatto semplice garantire il rispetto delle regole".

Un video analogo per durata e sostanza riguarda anche il Molo 9 Cinque, discoteca all'aperto di Cesenatico, che è tornata ad accogliere i giovani che hanno voglia di divertirsi. "La serata è quella di sabato scorso, si balla vicini e senza mascherina", recita la segnalazione con tanto di video. 

"Ci sono centinaia di situazioni - spiega la discoteca di Cesenatico - tra ristoranti, piazze, locali, bar in cui si verificano assembramenti. Aprono le discoteche e si apre una gogna mediatica. Abbiamo fatto entrare meno della metà delle persone che entravano la scorsa estate. Abbiamo disposto il locale con i tavoli per garantire il distanziamento. Si tratta di serate per un pubblico over 30 con persone adulte e responsabili che conoscono bene le regole anti-Covid. Abbiamo seguito tutti i protocolli, lasciateci lavorare perchè tutte le attività stanno lottando per sopravvivere dopo l'emergenza, siamo stati chiusi per mesi. Bisogna anche considerare che alcuni ballano attaccati perché sono congiunti, non hanno senso gogne contro le discoteche, che contribuiscono anche al turismo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio temporali tra sabato e domenica, l'allerta meteo della Protezione civile

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Tragico schianto in moto: perde la vita il sammaurese Andrea Novelli, presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Paura in autostrada, il camion Hera prende fuoco: l'autista si rifugia nella corsia d'emergenza

  • Ancora un incidente, scontro frontale all'incrocio: il centauro finisce all'ospedale

  • Covid-19, il virus torna a farsi vedere: sono quattro i nuovi casi nel Cesenate

Torna su
CesenaToday è in caricamento