Da Cesena lanciato l'appello: i grandi fotografi mettono all'asta le loro opere per i terremotati

E' l'evento benefico "Fotografia x bene" pensato e organizzato in pochissimi di giorni dal fotografo cesenate di grido Marco Onofri

Oltre 300 fotografi dalla Sicilia a Berlino che hanno risposto all’appello in favore dei terremotati del Centro Italia, più di 150 scatti già pronti per essere messi all’asta e un elenco di autori talmente importanti da trasformare l’evento in una vera mostra di fotografia di altissimo livello. 

E’ l’evento benefico “Fotografia x bene” pensato e organizzato in pochissimi di giorni dal fotografo cesenate di grido Marco Onofri. Un evento insolito che si svolgerà nel suo studio di via Cavalcavia 242 a Cesena, dove sono esposte le foto, ma anche su Facebook dove, chi non potrà esserci fisicamente, potrà fare un’offerta durante la diretta a partire dalle 17.

Ma come è nata questa idea? “Dopo il terremoto – dice Onofri – ho pensato che dovevo assolutamente fare qualcosa. La prima idea è stata quella di vendere alcune mie foto e destinare il ricavato ai terremotati. Poi mi è venuta l’idea di coinvolgere tutti i migliori fotografi che conosco e il risultato è stato travolgente. Abbiamo avuto adesioni da più di 300 fotografi da tutta Italia e anche da Berlino. In molti hanno messo a disposizione i loro scatti più belli che saranno messi all’asta a prezzi di base di un quinto rispetto al loro prezzo di vendita.

Solo per fare alcuni nomi, tra le foto che si potranno acquistare ci sono quelle di Guido Guidi cesenate e pioniere della fotografia che indaga gli spazi marginali delle città, Giovanni Gastel firma della moda e dello still life, Maurizio Galimberti noto per i suoi mosaici fotografici, e poi Settimio Benedusi, il forlivese Gianluca Napthalina Camporesi che per l’occasione mette in vendita una foto di Laura Pausini. Molti anche i fotografi cesenati che si sono messi in gioco come Michele Lugaresi fotografo di Jovanotti che ha messo a disposizione proprio una foto del cantante, Marta Tomassetti, Francesco Girardi, Sauro Errichiello, Lorenzo Mini, Antonello Zoffoli e tanti altri. 

“Ho voluto coinvolgere fotografi di diverso livello, professionisti ma anche bravi amatori senza fare distinzioni – spiega Onofri -. La nostra vuole essere un’azione corale. Nel mio caso ho messo in vendita uno dei ritratti a cui sono più affezionato”. Dunque un’occasione non solo per fare beneficenza ma anche per portarsi a casa a prezzi speciali i lavori di fotografi normalmente poco accessibili. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La diretta Facebook partirà alle 17 sul profilo di Onofri. “Spero e mi aspetto che ci sarà molta genta, l’evento è stato condiviso 1900 volte e forse anche Laura Pausini lo condividerà in diretta”.  Le fotografie verranno consegnate solo dopo aver ricevuto il pagamento direttamente in studio oppure la distinta di avvenuto pagamento tramite bonifico bancario direttamente sui conti correnti di «Un aiuto subito - Terremoto Centro Italia 6.0» oppure alla Croce Rossa Italiana. Maggiori info sul profilo Fb di Marco Onofri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenda nel parcheggio del Bufalini, Cesena tra le prime città a sperimentare i tamponi "drive-through"

  • Fermato dalla Polizia, la scusa è incredibile: "Sto andando a curare un amico ferito da uno squalo"

  • Cesena, Gambettola e Mercato Saraceno: un bollettino nero con altri decessi

  • San Cristoforo piange l'ultima vittima del Coronavirus: "Era socievole e attivo nel volontariato"

  • Cresce il 'focolaio' nella casa di riposo, 15 contagiati. "Guarito un agente della Polizia Locale"

  • Coronavirus, frenata nei contagi nel Cesenate: "solo" 14 in più. Ma c'è un altro decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento