Giro d'Italia, l'attesa sta per finire: "Sarà la festa della nostra comunità"

"E’ il nostro appuntamento - esclama il sindaco Marco Baccini -. Il nostro piccolo Comune sarà al centro dell’attenzione mediatica mondiale"

L'attesa ormai è finita. Mercoledì Bagno di Romagna accoglierà il Giro d'Italia. "E’ il nostro appuntamento - esclama il sindaco Marco Baccini -. Il nostro piccolo Comune sarà al centro dell’attenzione mediatica mondiale. I nostri borghi e le nostre strade saranno visitati da migliaia di avventori e turisti. Sarà un giorno di festa in cui potremo finalmente liberare l’orgoglio di mostrare la bellezza dei nostri luoghi ed il calore autentico della nostra comunità. Ancora il Giro d’Italia non è arrivato, ma la carica dell’aspettativa che ha creato ci ha permesso di raggiungere un risultato inaspettato e tutto nostro. Qualcosa di intangibile, ma di estremamente importante. Più dell’evento stesso".

"In questi giorni abbiamo visto cittadini, famiglie, interi condomini, aziende, bar e ristoranti, alberghi, associazioni, adoperarsi spontaneamente nel creare addobbi, arredi, coreografie, eventi, nel pulire marciapiedi e aree pubbliche - continua il primo cittadino -. Una vera e propria movimentazione di comunità, stimolata da un sincero entusiasmo ed unita nella condivisione spontanea di un unico obiettivo, quello di rendere il più bello possibile il nostro Comune. E direi che tutti insieme ci siamo riusciti. L’immagine che tutto ciò mi ha suscitato è quella di una famiglia che si prepara ad accogliere al meglio gli ospiti della festa organizzata in casa propria.  Ancor prima di arrivare, il Giro d’Italia, quindi, ci consegna un messaggio importante. Ci dà la chiara consapevolezza che, quando vogliamo, siamo capaci di essere una comunità straordinaria, senza eguali, legata nell’orgoglio, radicata nell’identità, capace di una creatività e di una intraprendenza unica. Ma anche in grado di divertire e sapersi divertire". 
 
"Mercoledì - prosegue Baccini -. sarà l’occasione per festeggiare tutto questo. Sarà prima di tutto la nostra festa. Ma come ogni festa, così come velocemente arriva, altrettanto rapidamente si concluderà. Il Giro d’Italia sarà come un lampo e giovedì non ci sarà rimasto nulla. Molto probabilmente, ci sentiremo svuotati e spremuti nelle energie. Anche se sarà così, potremo comunque essere orgogliosi e soddisfatti per ciò che ci ha permesso di scoprire. In questo senso, il momento stesso in cui il Giro ci lascerà per proseguire nella sua corsa, sarà per noi un punto di partenza.  Da quel momento e dalla consapevolezza che questo evento ci ha fatto scoprire, dovremo proseguire insieme ed essere capaci di coltivare quei caratteri identitari di comunità che abbiamo mostrato in questi giorni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dobbiamo continuare con la stessa convinzione e condivisione, oltre all’evento in sé. Dobbiamo crederci, senza mollare. Se saremo capaci di mantenere vivi i sentimenti e l’unione di questi giorni, allora riusciremo a raggiungere altri risultati importanti, di cui tutti ne beneficeremo", prosegue. Il sindaco evidenzia come i protagonisti della città saranno i cittadini. "I ciclisti saranno gli ospiti di casa nostra, addobbata a festa - conclude -. Fate quante più fotografie e video possibili da condividere, in modo che ogni angolo ed ogni via siano protagonisti. Mi auguro quel giorno di poter rappresentare al meglio tutto ciò che avete creato e ciò che abbiamo riscoperto insieme. In questi ultimi attimi di attesa, quello che spero è che sia una bella festa per tutti".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • Agro-alimentare, il Gruppo Amadori cede Fattoria Apulia: l'operazione 

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

  • Fischietti di San Giovanni e mazzetti di lavanda, sarà una festa sobria ma ci sarà

  • Gozzoli: "Troppi assembramenti, penso di stoppare il take away. Notte Rosa? Sarà rivoluzionata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento