"Il Giardino della Poesia" va in archivio con oltre 3mila spettatori

David e Chiara Riondino, accompagnati dalla banda sammaurrese Amici della Musica, hanno concluso in grande stile il festival

Con lo spettacolo di domenica a Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli si è conclusa la rassegna Il Giardino della Poesia, si è conclusa la rassegna Il Giardino della Poesia, un festival che nel suo ventunesimo compleanno si è riscoperto sempre più attuale e in grado di riscuotere grande successo di pubblico, numeroso ed entusiasta durante tutti gli otto spettacoli proposti. David e Chiara Riondino, accompagnati dalla banda sammaurrese Amici della Musica, hanno concluso in grande stile il festival con una serata musicale omaggio ai grandi cantautori genovesi, in una corte di Villa Torlonia da tutto esaurito.

“Mi complimento con Sammauroindustria che anche quest'anno ha saputo proporre una rassegna di successo proponendo spettacoli interessanti e di intrattenimento, valorizzando quindi la nostra proposta di eventi estivi a San Mauro Pascoli e i luoghi pascoliani che ospitavano gli eventi – commenta il sindaco Luciana Garbuglia – un ringraziamento che estendo anche all'Accademia Pascoliana che ci ha consentito di partire alla grande con lo spettacolo che ha visto protagonista Lino Guanciale che ha interpretato magistralmente la poesia di Pascoli. Infine un ringraziamento anche alla Regione e all'Ibc che sostengono le nostre progettualità e rassegne culturali”.

Il pubblico, in totale circa 3000 presenze per questa edizione, ha apprezzato la proposta degli spettacoli e il connubio tra eventi e la particolare atmosfera che si respira nei luoghi pascoliani, giardino di Casa Pascoli (con Museo aperto per in notturna) e Villa Torlonia (la torre pascoliana), carichi di poesia, quella stessa poesia che si è cercato di trasmettere con parole, musiche e immagini.
“Non spetta a me, ovviamente, dire se il programma sia stato bello o brutto. - dichiara il direttore artistico del Festival Gianfranco Miro Gori -Posso semplicemente sottolineare l'attenzione dedicataci dai media ma soprattutto dal pubblico. Che è stato sempre assai folto anche oltre il tutto esaurito. A che si debba tutto ciò è difficile dire. Posso avanzare due ragioni. La prima consiste nella varietà della proposta (poesia nei vari linguaggi); la seconda nel fatto che molti spettacoli sono stati costruiti ad hoc per il Giardino della poesia. Dire che non siamo andati a cercare cose già fatte ma ce le siamo fatte, è assai vicino al vero. E questo tutto sommato è un segno di distinzione”. Sulla pagina Facebook “ilgiardinodellapoesia” è possibile consultare la gallery fotografica di tutti gli eventi e sarà presto disponibile il video della rassegna. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Bloccarono i cancelli dell'azienda: "Per 14 lavoratori licenziamento definitivo, pronta la causa"

Torna su
CesenaToday è in caricamento