Nasce a Gatteo Mare il centro di formazione Figc in Romagna per i calciatori di domani

Gatteo Mare è uno dei trenta nuovi centri federali territoriali in tutta Italia per la pratica del calcio in età giovanile, su cui la Figc sta investendo oltre nove milioni di euro

Un polo educativo ancor prima che sportivo: Gatteo Mare è uno dei trenta nuovi centri federali territoriali in tutta Italia per la pratica del calcio in età giovanile, su cui la Figc sta investendo oltre nove milioni di euro. Dopo l’apertura a Castenaso e prima di quella di Parma, Gatteo Mare diventa quindi l’unica sede in Romagna per la formazione tecnico-sportiva a firma Figc di giovani calciatori e calciatrici dai 12 ai 14 anni. Lunedì il taglio del nastro, alla presenza delle autorità Figc e del sindaco Gianluca Vincenzi, ha visto l’impianto sportivo di via Rubicone, a due passi dal mare, diventare ufficialmente sede di formazione sportiva finalizzati ad una futura attività agonistica per cinquanta giovani calciatrici, altrettanti baby calciatori classe 2005 e venticinque atleti nati nel del 2004, provenienti da tutta la Romagna, che frequenteranno settimanalmente il centro per gli allenamenti, e non solo “perché - ha ripetuto più volte il coordinatore Figc-Sgs Emilia Romagna Massimiliano Rizzello - il centro non vuole formare solo dal punto di vista tecnico: i ragazzi avranno occasione di incontrare tecnici e professionisti del panorama sportivo regionale, parteciperanno a incontri su regolamenti e fair play, su corretto stile di vita e prevenzioni infortuni, senza tralasciare il contrasto a ogni forma di razzismo e discriminazione, in campo come nella vita. Al centro della proposta educativa ci saranno sempre divertimento, lealtà e rispetto reciproco”.

Lo staff tecnico che gestirà il centro, capitanato da Jacopo Leandri, comprenderà l’istruttore dell’Under 15 femminile  Massimo Ricci, dell’Under 14 Stefano Diana, dell’ Under 13 Erika Lisi e il collaboratore tecnico Stefano Cassani, il preparatore dei portieri Massimo Bonazza, il preparatore atletico Nicola Zignani, i fisioterapisti Francesca Astarita e Walter Celli, il medico Andrea Rossetti, gli psicologi Federica Mazza e Francesca Crovasce, il responsabile organizzativo Francesco Pappalardo e il suo collaboratore organizzativo Antonello Tufo.

“Parliamo spesso di opere pubbliche - ha dichiarato il sindaco di Vincenzi, insieme alla consigliera comunale delegata allo Sport Chiara Delmagno -, ma questi luoghi poi perdono di senso se non sono vissuti dalle persone. Questo centro, che arricchisce ulteriormente te un impianto sportivo che sa rispondere a tante esigenze, ci permette di rendere più ricco il bagaglio dei tanti ragazzi nel loro viaggio di crescita: mettiamo“nel loro zainetto” contenuti in più per la loro formazione. In campo si impara a rispettare le regole, i compagni e gli avversari, ma voglio anche sottolineare che in questa esperienza i ragazzi imparano a rispettare gli adulti che si mettono a loro servizio”.

All’inaugurazione “sul campo”, in un allegro pomeriggio di sole, hanno partecipato tra gli altri il presidente del settore giovanile e scolastico Figc Vito Tisci, il presidente regionale del Coni Emilia Romagna Umberto Suprani, il presidente regionale Aia Sergio Zuccolini, il presidente Aia Forlì Giovanni Calzolari, i consiglieri regionali Domenico Spignoli e Alberto Ceccarelli, i Delegati Lnd Claudio Bissi della provincia di Ravenna, Edmondo Vestrucci della provincia di Forlì-Cesena e Domenico Magrini della provincia di Rimini, Attilio Nicolini presidente dell’asd Gatteo Mare, gestrice dell’impianto. Il progetto targato Figc prevede di realizzare trenta centri operativi su tutto il territorio italiano, di cui dieci già da avviare quest'anno: Gela, Palermo, Alba, Casalnuovo (Napoli), Paràbita (Lecce), San Giuliano Terme (Pisa), Casarsa della Delizia (Pordenone), Crescenzago (Milano), Ponte di Nona (Roma) e Recanati (Macerata) e appunto da oggi Gatteo Mare, punto di riferimento per il territorio romagnolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento