Assicurata alla giustizia la banda delle spaccate: nel mirino bici e profumi per migliaia di euro

Nel mirino negozi di bici, ma anche profumerie. Furti non solo nel territorio cesenate, ma anche riminese, che avevano destato tanta preoccupazione

Un'escalation di spaccate da ottobre a febbraio. Nel mirino negozi di bici, ma anche profumerie. Furti non solo nel territorio cesenate, ma anche riminese, che avevano tanta preoccupazione tra i commercianti e non solo. Al termine di un'attività investigativa, gli agenti del Commissariato di Polizia, sotto la guida del dirigente Giorgio Di Munno, ed i Carabinieri della Compagnia malatestiana, al comando del maggiore Fabio Di Benedetto, hanno assicurato alla giustizia i responsabili.

Si tratta di quattro romeni: si sono aperte le porte del carcere per un 29enne ed un 31enne, mentre ad un 32enne ed un 20enne è stata notificata la misura dell’obbligo di dimora presso il Comune di residenza, con permanenza notturna all’interno dell’abitazione. Le misure cautelari sono state richieste dal sostituto procuratore Fabio Magnolo e firmate dal giudice per le indagini preliminari Massimo De Paoli.

Le indagini

I provvedimenti scaturiscono da una complessa ed articolata indagine condotta da Polizia e Carabinieri di Cesena, supportata da attività tecniche, che ha permesso di acquisire prove contro il quartetto romeno. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, hanno colpito tra i mesi di ottobre e febbraio, prendendo di mira rivendite di biciclette professionali ed elettriche e profumerie nella provincia di Forlì-Cesena e Rimini. In un caso i malviventi erano riusciti ad asportare oltre dieci biciclette per un valore complessivo di circa 38mila euro.

Nel corso delle perquisizioni domiciliari eseguite all’atto dell’esecuzione delle misure cautelari, sono stati rinvenuti all’interno di una delle abitazioni perquisite, arnesi da scasso, numerosissime confezioni di profumi e cosmetici di pregio di varie marche, tutti di provenienza furtiva, per un valore complessivo di almeno 15-20mila euro. Precedentemente, nel corso di mirati servizi di appostamento, disposti dalla magistratura, gli investigatori avevano sequestrato una bicicletta elettrica del valore di circa 2mila euro, sottratta pochi giorni prima dai due soggetti tratti in arresto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Blitz incendiari sugli altari di una cattedrale: le telecamere lo inquadrano, subito arrestato

  • Cronaca

    Polizia, "Cesena avrà il suo super commissariato". Al Caps arriveranno anche nuovi agenti

  • Cronaca

    Carabinieri, la nuova caserma? "I lavori proseguono. Rallentamenti dovuti alla crisi dell'azienda"

  • Cronaca

    Aidoru prende in gestione il punto ristoro del campus: "Speriamo di riprenderci anche la rocca"

I più letti della settimana

  • Colpito da un malore fatale esce di strada con l'auto: muore 62enne

  • Falciato da un'auto mentre attraversa la strada sul ponte, muore un anziano

  • Hanno il pallino del commercio: fanno rinascere l'ex Matrix, ma non sarà un bar

  • Il finto tecnico del gas simula un cantiere e raggira tutte le persone in strada: truffata un'anziana

  • Dopo 34 anni lascia via Battisti: 300 metri cambiano in meglio la vita di una commerciante

  • Il Times celebra le Regione come 'patria' della buona tavola, e mette Cesenatico in copertina

Torna su
CesenaToday è in caricamento