Più di trecento studenti lasciati al freddo a scuola: è protesta

In classe con sciarpa, cappotto e dieci gradi nella colonnina di mercurio: troppo poco per stare fermi sui banchi e fare lezione

In classe con sciarpa, cappotto e dieci gradi nella colonnina di mercurio: troppo poco per stare fermi sui banchi e fare lezione. Tanto che alla fine sono stati pochi gli insegnanti che hanno scelto comunque di tenere la lezione e la scuola ha dato la possibilità agli alunni maggiorenni e ai minorenni prelevati dai genitori di tornarsene a casa senza penalizzazioni sulle assenze. E' il problema di mancanza di riscaldamento che si è generato all'istituto superiore “Versari”, nella sede di piazzale Macrelli, di fronte all'hotel Casali.

A far scattare la rivolta degli studenti (14 classi e circa 320 studenti) è stato il freddo pungente che ha accolto i ragazzi all'apertura della scuola: circa dieci gradi nella gran parte delle aule di lezione. Gli studenti hanno anche inscenato una protesta, con la decisione di uscire in massa dall'edificio, ma questo è stato impedito dalla dirigenza dal momento che, comprensibilmente, i minorenni non possono lasciare l'edificio senza autorizzazione dei genitori. Dall'istituto sono partite anche molte chiamate ai vigili del fuoco e alla Polizia Municipale, che però hanno "rimbalzato" il problema a chi di dovere.

VERSARI AL FREDDO, ECCO PERCHE' ==> continua

IL VIDEO - AD ALFERO UNA CASCATA DI GHIACCIO
TEMPERATURE SIBERIANE: RECORD IN QUOTA E ALLERTA METEO

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Intervista all'esorcista di Sarsina: ecco chi è il diavolo, dove si annida e chi lo manda

    • Cronaca

      "Interventi più tempestivi in caso di emergenze": l'elimedica volerà anche di notte

    • Cronaca

      Persone sospette, alcol in strada e coltelli proibiti: raffica di controlli dell'Arma

    • Cronaca

      Il proprietario commette irregolarità: sala slot chiusa per sette giorni

    I più letti della settimana

    • Tragedia del sabato sera sulla A14: impatto fatale, un morto e cinque feriti

    • Intervista all'esorcista di Sarsina: ecco chi è il diavolo, dove si annida e chi lo manda

    • La terra trema con violenza nel Centro Italia: scosse avverite anche a Cesena

    • Auto divorata dalle fiamme, danni anche per le altre parcheggiate vicine

    • E dopo la neve la seconda bufera, quella sull'Anas: sull'E45 pulizia in tilt

    • Nuovo ospedale, sarà a Villachiaviche: "Una monorotaia per raggiungerlo"

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento