Fondazione “Marco Pizzinelli”, consegnate le borse di studio ai ragazzi

La Fondazione venne costituita con lascito testamentario di Pizzinelli per ricordare la memoria del figlio Marco, tragicamente scomparso a seguito di incidente stradale

Si è svolta lunedì nella sala “Dradi Maraldi” di Crédit Agricole Italia, ospiti della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, in Corso Garibaldi 18, la 18° edizione della consegna delle Borse di Studio assegnate dalla Fondazione “Marco Pizzinelli”.

La Fondazione venne costituita con lascito testamentario di Pizzinelli Ligo per ricordare la memoria del figlio Marco, tragicamente scomparso a seguito di incidente stradale quando era studente del Liceo Classico V. Monti.

La Fondazione esiste come persona giuridica dal 1994. Ha iniziato a operare nel 2002, una volta risolte complesse questioni di carattere successorio. Da allora sono stati assegnati 351 premi per un importo complessivo di 353.000 euro.

La Fondazione è amministrata, secondo lo statuto, da un Consiglio composto di tre membri: il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, il Preside del Liceo Classico V. Monti e il Direttore Generale della Cassa di Risparmio di Cesena, al quale ora è subentrato il Responsabile della Direzione Regionale Romagna di Crédit Agricole Italia.  (ora sostituito dal direttore dell’Area Romagna di Crédit Agricole Italia, che ha incorporato la Cassa di Risparmio).

Erano presenti alla cerimonia Roberto Graziani, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio, Simonetta Bini, dirigente scolastico del Liceo Classico Monti e il direttore della sede di Cesena di Credit Agricole Andrea Valdinoci.

Per l’anno scolastico 2018/2019 gli studenti selezionati con la collaborazione degli istituti interessati hanno ricevuto un riconoscimento di 500 euro, sotto forma di carta conto prepagata di Crédit Agricole Italia accompagnata da un attestato su pergamena. 

Sono 20 studenti delle IV classi degli istituti tecnici e dei licei di Cesena e del circondario, fra cui 8 ragazzi e 12 ragazze. La presenza maggioritaria di queste ultime è un fatto positivo che crea le premesse per avere in futuro una maggiore presenza femminile anche nel mondo del lavoro.

Inoltre quest’anno il Consiglio ha deciso, in occasione del 25° anno dal riconoscimento giuridico della Fondazione, di assegnare una tantum un premio al miglior alunno del Liceo Classico, che Marco frequentava, in base ai risultati ottenuti nei 4 anni di frequenza. 

La consegna delle borse di studio sottolinea l’importanza della scuola per la formazione dei cittadini ed è un messaggio di fiducia nei giovani e un riconoscimento del loro impegno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paurosa carambola all'incrocio: fa un filotto di schianti, 8 veicoli danneggiati. Si contano 2 feriti gravi

  • Vuole andare alla Festa del Maiale, ma sbaglia strada: fa inversione e finisce nel fosso

  • Tenta di impiccarsi alla ringhiera del balcone, salvato in extremis: grave un giovane

  • "Soffoco", l'infarto lo coglie mentre va al lavoro: salvato dalla Polizia municipale

  • Caos Sanremo, anche da Cesena critiche ad Amadeus: "Prenda le distanze da Junior Cally"

  • La Polizia arresta due fratelli sulla E-45: dovevano scontare una pena di 4 anni di reclusione

Torna su
CesenaToday è in caricamento