Voci misteriose: alla Rocca Malatestiana il "Corridoio dei fantasmi"

La Rocca Malatestiana è celebre per l'ultima parte del corridoio dei camminamenti interni, comunemente noto come "Corridoio dei fantasmi"

MONTEFIORE - A Montefiore gli aggiornati fantasmi si sono trasferiti dal castello ad una sottostante villetta di civile abitazione, probabilmente la più infestata dell'entroterra riminese, tant'è che, disabitata, aspetta da anni che qualche temerario subentri ai vari proprietari che l'hanno dovuta abbandonare a gambe levate e coi capelli ritti. Occasionissima, vendesi o affittasi a canone più che equo. Una fama sinistra accompagna non la rocca di Maiolo, che non c'è più, ma quel che ne resta. Il 29 maggio del 1700, in una notte di tregenda, "staccossi dal monte il terreno ove era posta questa terra" racconta una memoria del tempo "e rovinò tutta sottosopra, restando solo quattro piccole case". La frana spazzò via il castello, il villaggio che lo circondava e i suoi 101 abitanti. Stando alla tradizione, ad abbattersi su Maiolo fu la collera divina: in questa piccola Sodoma feretrana si praticava, infatti, il "ballo angelico", una cosetta a mezzo tra il sabba stregonesco e l'orgia contadina, recentemente rinverdito dagli imprudenti adoratori di Satana che officiavano nei cimiteri di Secchiano e Montecolombo. "Da indi in poi" prosegue la citata memoria "il dilettevole e fruttifero contorno si convertì in ispaventose rupi e rupìne impraticabili", su cui, le notti di luna piena, larve senza pace danzano un trescone che non avrà mai fine.

Continua nella pagina successiva ===>

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Tragedia al Bufalini, neonata morta: fissata l'autopsia per fare luce sul caso

Torna su
CesenaToday è in caricamento