Famiglini (Pli): "I ponticelli del parco di levante versano in pieno stato di degrado"

"Chiediamo all'amministrazione comunale di farsi rapidamente carico di questa problematica che mette in pericolo la sicurezza dei cittadini e dei turisti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Il ponticello tutt'ora transitabile posto sul laghetto del parco di levante
sta mostrando già da diversi mesi un progressivo aggravarsi del naturale
decadimento strutturale che caratterizza questo tipo di costruzioni in
legno. Il tavolato che ricopre il ponte inizia ad inclinarsi e a sollevarsi
in maniera preoccupante generando avvallamenti e sconnessioni facilmente
rilevabili da pedoni e ciclisti. Lo stesso materiale ligneo di cui è
costituito il ponticello in più punti si avvia a deteriorarsi in modo
irrimediabile a meno che non ci si attivi prontamente applicando gli
opportuni trattamenti o, al limite, sostituendo i pezzi gravemente
ammalorati. A nostro avviso sussiste il pericolo che un tavolato così
dissestato possa costituire un rischio per la sicurezza dei pedoni
(soprattutto bambini) e dei ciclisti e che a lungo andare l'azione di
degrado in atto possa pregiudicare la tenuta della struttura stessa. Se
l'amministrazione comunale non interverrà con le indispensabili opere di
ripristino è possibile specchiare il destino del ponticello tutt'ora
funzionante con il suo "diroccato" gemello posto a poca distanza da questo e
già chiuso al transito essendo palesemente a rischio crollo. Chiediamo
pertanto all'amministrazione comunale di farsi rapidamente carico di questa
problematica che mette in pericolo la sicurezza dei cittadini e dei turisti
e che danneggia il decoro del parco urbano e della città.

Axel Famiglini
Segretario comunale del P.L.I. Cesenatico
Segretario provinciale del P.L.I. Forlì-Cesena

Torna su
CesenaToday è in caricamento