Emergenza neve, Angeli (Pli): "Dai cittadini energia e solidarietà"

"Con il ritorno del sole si può fare un primo bilancio dell’emergenza neve a Cesena e vorremmo farlo evitando sia facili polemiche che elogi acritici" ha dichiarato il segretario del PLI

"Con il ritorno del sole si può fare un primo bilancio dell’emergenza neve a Cesena e vorremmo farlo evitando sia facili polemiche che elogi acritici. Innanzi tutto osserviamo con soddisfazione come la cittadinanza cesenate abbia reagito con molta energia e solidarietà all’emergenza, un segno positivo che dimostra una società viva e con buone risorse caratteriali ed umane. Poi è assolutamente doveroso ringraziare Vigili del Fuoco, militari, forze dell’ordine e volontari della protezione Civile che ancora oggi si stanno prodigando con grande impegno a riportare la situazione alla normalità".

Lo ha dichiarato Stefano Angeli, segretario provinciale a Cesena del Partito Liberale Italiano in merito all'emergenza neve che ha colpito tutta la Romagna.

"Problemi e disagi ce ne sono stati, certamente, e davanti all’eccezionalità dell’evento non poteva essere altrimenti, ma piuttosto che recriminare sarebbe utile se la macchina pubblica e la politica approfittassero di questa sorta di crash test per migliorare le proprie capacità di risposta per il  futuro. Abbiamo visto un notevole spiegamento di mezzi, specie questi ultimi giorni, ma a volte non impiegati con uniformità sul territorio. Un’idea per migliorare la prontezza e l’efficacia degli interventi di spezzamento neve potrebbe essere quella di dotare, a spese degli enti pubblici preposti, di attrezzature spazzaneve adeguate un certo numero di nostri coltivatori diretti, che già hanno mezzi propri e capacità operative, rendendoli autonomamente responsabili dello spazzamento di settori prestabiliti, specialmente in quelle aree periferiche dove si sono registrati più problemi, e con compensi concordati".

"Questo probabilmente garantirebbe interventi più tempestivi anche fuori dal centro urbano e sarebbe gradita, come fonte di reddito alternativo, dagli agricoltori stessi. La programmazione farebbe risparmiare inoltre tempo, garantendo un’attivazione degli interventi automatica, e denaro all’ente pubblico che non si troverebbe costretto a contrattare i prezzi nell’emergenza. Tra i molti danni fatti dalla neve appaiono poi devastanti quelli subiti dal patrimonio arboreo cittadino, sia pubblico che privato, e riteniamo che una città come Cesena, apprezzata per i suoi viali alberati e per la sua quota di verde, debba pensare a reintegrare con nuove piantumazioni la parte di verde pubblico andata distrutta".

"Sul fronte delle critiche - dice Stefano Angeli . abbiamo fatto notare in questi giorni come la prontezza di reazione di Hera, soprattutto per la raccolta rifiuti in certe zone, non sia stata sempre delle più efficaci e pronte. Anche il trasporto pubblico, benché stavolta sia parso più preparato che in occasioni passate, può essere migliorato soprattutto sul versante dell’informazione all’utenza. Concludiamo osservando come a nostro avviso l’amministrazione comunale abbia lavorato molto e con più impegno rispetto ad altre occasioni. Magari la partenza è stata un pò stentata, ma l'azione è migliorata con il passare dei giorni. Magari certe priorità d’intervento non sarebbero state le nostre, come ad esempio il poderoso impiego di mezzi per spazzare Piazza del Popolo, mentre alcuni parcheggi pubblici e strade, anche in vicinanza del centro, aspettano ancora oggi d’essere liberate.  Nel complesso però crediamo che Cesena se la sia cavata meglio di altri comuni e che non si possa quindi, nel complesso, bocciare l’azione di sindaco ed apparato comunale".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Per chi culla il sogno di comprare casa, la banca apre le porte col "Mutuo Day"

  • Cinque benefici delle piante grasse che non conoscevi

Torna su
CesenaToday è in caricamento