Ecoself, buona la prima: i cittadini familiarizzano col nuovo sistema di raccolta rifiuti

I residenti della zona interessata (indicativamente, quella compresa fra piazza del Popolo e il Teatro Bonci) stanno abituandosi alla raccolta differenziata

Partenza regolare per il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti in centro storico con l’ecoself, l’isola ecologica mobile che serve a rotazione le diverse postazioni individuate nel cuore della città (al momento sono 8, dal mese di marzo diventeranno 9), garantendo la possibilità di conferire i rifiuti in vari momenti della giornata. Dopo la fase dimostrativa, svoltasi nei mesi di novembre e dicembre, dal 7 gennaio si è aperto il periodo di avvio vero e proprio, e a poco più di una settimana il servizio sta progressivamente andando a regime.

I residenti della zona interessata (indicativamente, quella compresa fra piazza del Popolo e il Teatro Bonci) stanno abituandosi alla raccolta differenziata e all’appuntamento con l’ecoself secondo il calendario predisposto (pur continuando ad avere a disposizione anche i cassonetti stradali), e nel frattempo i tecnici del Comune e di Hera stanno lavorando per garantire il buon funzionamento del sistema e risolvere eventuali problemi. In questa fase, in particolare, l’attenzione è rivolta soprattutto  mettere a punto la segnaletica integrativa delle postazioni assegnate all’ecoself, per garantirne la piena fruibilità negli orari previsti (vale a dire per impedire che in quei momenti vengano occupate da veicoli in sosta).

Entro la prossima settimana, invece, dovrebbe essere operativo il camion a metano dedicato al servizio, più funzionale e meno impattante da un punto di vista ambientale. "Ci sembra - commentano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alle Politiche Ambientali Francesca Lucchi -che l’esordio del nuovo sistema si sia svolto senza traumi e ci auguriamo che entri presto nella routine quotidiana. Anche se sulle strade sono ancora presenti i cassonetti, invitiamo  tutti gli interessati a cominciare a usare l’ecoself, approfittando del fatto che per tutto il periodo di avvio, fino al 3 marzo, il mezzo sarà sempre presidiato da due operatori di Hera, pronti ad aiutare i cittadini nel conferimento dei rifiuti e a fornire tutte le informazioni sulla corretta raccolta differenziata.  L’obiettivo è di fare in modo di arrivare tutti preparati al 4 marzo, quando il sistema entrerà a pieno regime e si inizierà a rimuovere i contenitori stradali".

"Questo periodo di avvio - proseguono il sindaco Lucchi e l’assessora Lucchi - è fondamentale per mettere a punto al meglio il sistema, limare gli eventuali inconvenienti  ed affinare il processo di raccolta,  partendo da un ascolto di tutte le esigenze. Anche per questo è stato attivato un presidio  di Hera all’interno dello Sportello Facile del Comune di Cesena, a cui è possibile rivolgersi per varie necessità sul nuovo modello di raccolta, nonché per il ritiro delle tessere e del kit informativo, per le famiglie che non erano in casa, nel momento della consegna domiciliare svolta le scorse settimane. Il presidio è aperto il mercoledì e il sabato mattina e il giovedì pomeriggio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • Nella disco scoppia la rissa, il locale stoppa la serata: "Coinvolte anche due ragazze"

  • Divora con tranquillità 385 cappelletti e batte il record: "Il segreto? Un giro in bici"

  • Migliora la situazione maltempo, a Cesenatico rotte due dune per contenere la furia del mare

Torna su
CesenaToday è in caricamento