E45, torneranno gli autovelox mobili della Polizia. E gli svincoli saranno videosorvegliati

Per quanto concerne il controllo della velocità, sono stati installati dei cartelli stradali lungo il tratto tra Verghereto e Ravenna, coperti da teli neri

Telecamere di videosorveglianza lungo l'E45. Il progetto è stato discusso durante il Consiglio dell'Unione dei Comuni Valle del Savio. Rispondendo al consigliere di minoranza Giampaolo Leonardi, ex sindaco di Mercato Saraceno, il sindaco di Bagno di Romagna e vicepresidente del Consiglio, Marco Baccini, ha spiegato che il costo del progetto ammonta a 140mila euro, finanziato in parte dall’Unione, in parte da Anas. Il progetto vede il coinvolgimento della Polizia e della Prefettura. Il "Grande Fratello" servirà per la lettura delle targhe lungo gli svincoli della strada di grande comunicazione, in particolar modo per contrastare i furti. Per quanto concerne il controllo della velocità, sono stati installati dei cartelli stradali lungo il tratto tra Verghereto e Ravenna, in entrambe le direzioni, attualmente coperti da teli neri, che indicano l'attività di verifica da parte della Polizia di Stato con postazioni mobili. La notizia è stata riportata dall'edizione di martedì de "Il Resto del Carlino" e "Corriere Romagna".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una passione grande per il Cesena, Savignano piange il suo barista: "Un tifoso vero"

  • Cerca l'incontro consensuale, ma trova all'improvviso la pretesa di soldi per sesso: denunciato estorsore

  • Sospetta overdose, un 41enne trovato senza vita in un casolare di campagna

  • Violento scontro tra l'utilitaria e il camion, una ferita grave sull'E45

  • Autoerotismo in giro per la città: 15enne nei guai, diverse donne spaventate

  • Schianto tra due auto in galleria nel cantiere in E45: un ferito grave

Torna su
CesenaToday è in caricamento