E45, in Provincia una mozione per uscire dalla crisi: "Trovare soluzioni immediate"

La mozione sul caso della chiusura della E45 è stata presentata dal consigliere provinciale Daniel Casadei

Il caso della E45 approda in Provincia con una mozione depositata dal consigliere provinciale Deniel Casadei, che commenta le motivazioni della mozione: "da oltre 15 giorni, ossia dal sequestro del viadotto Puleto da parte della Procura di Arezzo, la E45, tra Canili e Valsavignone, è chiusa al traffico; tutto ciò sta creando enormi danni e disagi sia alle attività economiche che alla popolazione". 

"L'intento di questa mozione - prosegue - è quello di tenere alta l'attenzione di Istituzioni ed opinione pubblica sulla necessità di trovare soluzioni veloci che diano risposte immediate alle tante problematiche presenti. In particolare è necessario  intervenire prontamente presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e presso Anas affinché avviino velocemente i lavori di messa in sicurezza del Viadotto Puleto e delle altre aree della E45 soggette a rischi strutturali. È essenziale anche che la Regione Emilia Romagna ed il Ministero dello Sviluppo Economico e del Lavoro prevedano indennizzi e sgravi per le aziende che in questi giorni stanno vivendo momenti drammatici, che rischiano di mettere addirittura in discussione la continuità aziendale di tante realtà".

"Qualora le aziende iniziassero a chiudere o delocalizzare si rischierebbe di trovarsi di fronte ad una situazione drammatica per i tanti cittadini e Comuni coinvolti, significherebbe condannare al declino un territorio che, già di per sé, è caratterizzato da tante fragilità e criticità. Infine la mozione chiede alla Provincia di intervenire anche sulla Regione Toscana e sulla Provincia di Arezzo, affinché ripristino la viabilità alternativa rappresentata dalla Strada Provinciale Tiberina che oggi è impraticabile e chiusa alla circolazione, almeno, così facendo, si allevierebbero un po' i tanti disagi patiti. Anche la popolazione sta vivendo tantissime difficoltà, basti solo pensare ai tanti studenti che si trovano a dover vivere notevoli disagi per raggiungere gli istituti scolastici che frequentano in Provincia di Arezzo"

"La E45 rappresenta - conclude Casadei - è un asse viario strategico, non solo per la nostra Regione, ma per tutta l'Italia. È quindi indispensabile stare accanto ai Sindaci dei Comuni che stanno vivendo giorni difficili e fare tutto ciò che sia possibile per trovare soluzioni concrete e, soprattutto, veloci, perché non c'è più tempo da perdere ed ognuno deve fare quanto in suo potere per contribuire a risolvere la situazione"

Potrebbe interessarti

  • Il "metodo 333" per un guardaroba ordinato e completo di tutto

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Aspettare tre ore prima di fare il bagno dopo mangiato: tutta la verità

  • Assegno di maternità: cos'è e come richiederlo

I più letti della settimana

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • E' un'estate di sangue, nuova tragedia: centauro cesenate perde la vita

  • Salta la fila, urta una bimba e lo insulta. Scoppia la lite con ceffone

  • Nuova tragedia stradale: perde la vita uno studente 17enne

  • Auto travolge un corridore: è grave. Ferito identificato dopo l'appello sui social

  • Incidente in un allevamento durante le operazioni pulizia: un morto

Torna su
CesenaToday è in caricamento