"Dove ogni maglia un'anima", una giovane sanpierana tra i vincitori del concorso Csi

Il concorso, destinato ai giovani under 18 ed alle società sportive impegnate in esperienze sportive giovanili, ha inteso raccontare e premiare storie di giovani e società sportive

Quattro atleti e tre società sportive hanno conquistato il montepremi del concorso indetto dal Csi nell’anno del suo 75esimo anniversario di nascita. Tra i numerosi racconti ed elaborati pervenuti al Csi, la giuria apposita ha decretato i migliori. Ad Assisi le premiazioni il 6 dicembre.
Nei mesi conclusivi del 2019, stagione in cui il Centro Sportivo Italiano ha celebrato il suo 75° anno di Fondazione, è giunta al traguardo finale un’altra iniziativa significativa arancioblu. Sono stati resi noti i vincitori delle tre categorie ed i relativi racconti del concorso “Dove ogni maglia ha un’anima”.

Vestire una maglia significa riconoscersi in quei colori, riempirla di un’identità, di vita, situarsi in un territorio che incita ad uscire ed incontrare altre maglie, altre anime, altri cuori diversi, con cui condividere momenti di gioco e di sport. Far sì che ogni maglia abbia un’anima è conseguenza di uno stile di vita che, spesso, gli atleti vivono nelle società sportive. Per il Centro Sportivo Italiano questo è accaduto in 75 anni di storia trascorsi a formare giovani sportivi e buoni cittadini.

Il concorso, destinato ai giovani under 18 ed alle società sportive impegnate in esperienze sportive giovanili, ha inteso raccontare e premiare storie di giovani e società sportive contraddistintesi per azioni e attività di solidarietà, generosità, coesione sociale, altruismo, integrazione.
La Giuria del Concorso, composta da Marco Tarquinio, direttore del quotidiano Avvenire, da don Gionatan De Marco, direttore dell’Ufficio Nazionale Turismo, Sport e Tempo Libero della Cei, da Vittorio Bosio e da Don Alessio Albertini, rispettivamente presidente ed assistente ecclesiastico nazionale del Csi ha valutato con attenzione i numerosi elaborati pervenuti atleta e fra questi ha scelto “La storia di Giulia” atleta della Pol. San Pietro di San Piero in Bagno.

I quattro atleti minorenni premiati riceveranno mille euro ciascuno, mentre le tre società sportive affiliate al Csi da almeno 5 anni, riceveranno ciascuna 2mila euro. La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà a S. Maria degli Angeli il prossimo 6 dicembre, in occasione del consueto Meeting di Assisi rivolto ai dirigenti Csi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • Trasporto pubblico locale, sciopero di 24 ore del personale di Start Romagna

  • La stradina di campagna è stretta, il camion resta 'incagliato': arriva la Polizia Locale

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Con la mountain bike cade per 30 metri in un canalone: il Soccorso Alpino interviene con l'elicottero

Torna su
CesenaToday è in caricamento