La neve ritarda il "Donacibo", rinviata di una settimana la raccolta di alimenti nelle scuole

Anche quest’anno torna "DonaCibo", la raccolta di generi alimentari non deperibili che si effettua nelle scuole e che viene organizzata dall’associazione Banco di Solidarietà di Cesena

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Anche quest’anno torna "DonaCibo", la raccolta di generi alimentari non deperibili che si effettua nelle scuole e che viene organizzata dall’associazione Banco di Solidarietà di Cesena. L’iniziativa, giunta alla sua undicesima edizione, coinvolgerà le scuole di Cesena, Gambettola, Cesenatico e Valle Savio. Più di 50 volontari dell’associazione saranno impegnati in 300 incontri in 900 classi, incontrando 15.000 studenti, dalla scuola dell’infanzia alle superiori.

Sarà l’occasione per raccontare ai più giovani storie di solidarietà e amicizia, che mediante la consegna periodica di “pacchi” alimentari rendono possibile l’incontro e il sostegno di persone e famiglie in difficoltà economiche. Gli incontri con gli studenti avverranno dal 5 al 10 marzo a cui seguirà la raccolta di alimenti non deperibili quali latte uht, tonno in scatola, pelati pomodoro in scatola, legumi, carne in scatola, biscotti, olio, omogeneizzati.

L’Associazione di Volontariato “Banco di Solidarietà di Cesena – O.N.L.U.S.”, è attiva da oltre 15 anni e offre un sostegno materiale a famiglie e persone indigenti, mediante la consegna gratuita di generi alimentari di prima necessità con cadenza quindicinale al domicilio delle persone e delle famiglie assistite. Attualmente l’associazione assiste, grazie all’attività di 100 volontari, circa 600 persone. Per info: banco_solidarietafc@libero.it

Torna su
CesenaToday è in caricamento