Divieto anti-curiosi, off limits le aree del Parco Ippodromo danneggiate dall'alluvione

Il provvedimento è stato preso per motivi di sicurezza, in quanto le due aree danneggiate, risultano pericolose

Scatta il divieto di accesso nell’area del parco Ippodromo allagata, nei giorni scorsi, e in alcuni tratti della pista ciclopedonale lungo il fiume Savio, dove si sono verificati smottamenti a causa dell’alluvione: a stabilirlo l’ordinanza firmata mercoledì pomeriggio dal dirigente della Protezione Civile Paolo Carini e da quello dell’Edilizia Pubblica Andrea Montanari.

Il provvedimento è stato preso per motivi di sicurezza: sia le condizioni della parte di parco alluvionata, sia i tratti di pista ciclabile danneggiati risultano pericolosi, ma nonostante le evidenti condizioni di precarietà, continuano a essere frequentati da curiosi, che spesso si avvicinano imprudentemente al terreno franato, mettendo a repentaglio la loro incolumità.

Già mercoledì pomeriggio i volontari della Protezione Civile hanno provveduto a transennare le zone interessate e nei prossimi giorni il lavoro sarà completato con l’installazione di segnaletica adeguata. Nel dettaglio, i tratti di pista interdetti sono quello compreso fra l’acce di via S. Anna e via Fornasaccia è quello fra via Fiume in Ronta e via Cerchia di San Martino.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Fallimento del 'vecchio' Cesena, ora il Cavalluccio è all'asta: base 770mila euro

  • Politica

    Le interviste personali, Andrea Rossi: "Serve alternanza, è un toccasana anche per i nostri avversari"

  • Economia

    Cia Conad, Panzavolta all'assemblea dei soci: "Pronti per nuove e importanti sfide"

  • Cronaca

    Un giardino per monsignor Gianfranceschi, fu il Vescovo a fianco degli operai

I più letti della settimana

  • Una fuga di oltre 100 chilometri. L'edizione 2019 della Nove Colli è di Federico Colone

  • Volo di trenta metri nella scarpata e schianto contro un albero: è grave

  • Boato nella notte, assalto al Bancomat: i malviventi fuggono col bottino di oltre 15mila euro

  • Una bella storia di senso civico: l'avvocato perde cellulare e soldi, un migrante li trova e restituisce tutto

  • Un boato per Giuseppe: la festa per l’ultimo arrivato chiude la 49esima Nove Colli

  • Di generazione in generazione l'osteria compie 80 anni, seppe rialzarsi dopo la guerra

Torna su
CesenaToday è in caricamento