Pistola giocattolo trasformata in un'arma vera e munizioni: due foggiani denunciati

Durante la perquisizione sono spuntati anche un portafoglio con placca metallica dorata, degli assegni in bianco ed altri oggetti idonei allo scasso

Avevano in auto una pistola scacciacani calibro 9 modello 92 senza tappo rosso e con caricatore, otto cartucce a salve ed un scatola con altri 34 proiettili a salve, un proiettile calibro 32 efficiente. Due foggiani di 34 e 44 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine, sono stati denunciati dai Carabinieri della stazione di Savignano nel corso di mirato servizio di controllo del territorio per la prevenzione e repressione dei reati predatori.

Dovranno rispondere dell'accusa di possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli, millantato credito, divieto di giocattoli trasformabili in armi e detenzione di munizionamento. I due sono stati controllati nella nottata di mercoledì dagli uomini dell'arma nei pressi del casello "Valle del Rubicone". Durante la perquisizione sono spuntati anche un portafoglio con placca metallica dorata, degli assegni in bianco ed altri oggetti idonei allo scasso. Il tutto è stato posto sotto sequestro. Per i due verrà proposta l’applicazione di un provvedimento di foglio di via obbligatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Trasporto pubblico locale, sciopero di 24 ore del personale di Start Romagna

  • Con la mountain bike cade per 30 metri in un canalone: il Soccorso Alpino interviene con l'elicottero

  • Esce urlando dalla stazione: "Sono stato rapinato". La Polizia arresta due uomini

Torna su
CesenaToday è in caricamento