Inseguimento nei boschi, esce dal cespuglio a mani alzate: nascondeva un fucile

L'episodio si è consumato nella nottata tra mercoledì e giovedì a "Lo Stradone" di Borghi

Ha cercato di sfuggire al controllo dei Carabinieri della stazione di Sogliano al Rubicone. Ma è stato inseguito ed fermato. Il tutto perchè girava con un fucile semiautomatico monocanna. Un impiegato riminese di 38 anni è stato denunciato a piede libero per porto abusivo di arma senza giustificato motivo e arma per uso venatorio carica e non in custodia in periodo in cui è vietata la caccia. L'episodio si è consumato nella nottata tra mercoledì e giovedì a "Lo Stradone" di Borghi.

Alla pattuglia dell'Arma, in servizio di perlustrazione con finalità specifiche di repressione in particolare dei reati contro il patrimonio in ore notturne, non è sfuggito il comportamento anomalo di un automobilista, che ha tentato di eludere il controllo. La vettura, inoltre, ha effettuato un'inversione di marcia, allontanandosi a fari spenti. Immediatamente i militari si sono posti all'inseguimento del mezzo. Il conducente, accortosi di essere seguito, ha accelerato in direzione Poggio Berni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta raggiunto, è stato trovato fermo nell'intento a chiudere lo sportello del passeggero e ripartire. Contemporaneamente è uscito da un tratto di boscaglia non illuminata il trentottenne con le mani alzate. A seguito di controllo, è stato rinvenuto nei pressi della sua persona, nascosto tra i cespugli, un fucile semiautomatico monocanna carico pronto all’uso di cui l’uomo si è assunto la proprietà. Anche il conducente è stato identificato e sottoposto a perquisizione personale, ma è risultato, al momento, estraneo ai fatti. Il fucile è stato posto sotto sequestro penale. Sul conto dell’uomo verrà inoltrata proposta di revoca della licenza di porto di fucile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

  • Fischietti di San Giovanni e mazzetti di lavanda, sarà una festa sobria ma ci sarà

  • Addio a Tinin Mantegazza, "Cesenatico perde un artista e un creativo incredibile"

  • Coronavirus, un nuovo caso di positività: quelli totali da inizio emergenza sono 783

  • Si torna alla normalità, chiude il reparto Covid del Bufalini: "Esperienza dura e toccante"

Torna su
CesenaToday è in caricamento