Dare alle scuole la possibilità di calcare il palcoscenico: torna il Festival "Elisabetta Turroni"

Il montepremi complessivo è di duemila euro che verranno date alle scuole per l'acquisto di attrezzature teatrali

Presentata la ventunesima edizione del Festival Nazionale del Teatro Scolastico “Elisabetta Turroni” che si terrà  sul palcoscenico del Teatro A. Bonci di Cesena dal 19 al 23 marzo. I cinque migliori spettacoli prodotti dalle scuole superiori italiane durante lo scorso anno scolastico verranno portati in scena in uno dei templi più accreditati all'arte teatrale. I titoli rappresentati sono stati selezionati da una commissione, composta da Lusiana Battistini, Franco Bazzocchi, Michele Di Giacomo, Claudio Longhi e Franco Pollini nella funzione di segretario, su trentuno domande pervenute.

Quattro classi della scuola media Pascoli guidate dalla docente Donatella Missirini assisteranno a tutti gli spettacoli in concorso e voteranno assegnando il “Premio del Pubblico”. Quest'anno ci sarà, inoltre, la prima edizione del Premio per la Fotografia in ricordo di Sara Togoli, fotografa di teatro prematuramente scomparsa, che va alla carriera del cesenate Guido Guidi che ha documentato alcuni spettacoli del Teatro della Valdoca e documentato le prime stagioni di Teatro ragazzi. Invece per la quattordicesima edizione del Premio per la Creatività Artistica, questo  verrà assegnato allo scrittore e narratore teatrale Roberto Mercadini che nei suoi monologhi spazia dalla Bibbia ebraica all'origine della filosofia, dall'evoluzionismo alla felicita'.

La programmazione inizia martedì 19 marzo con il Liceo Linguistico Giacomo Leopardi di Macerata che presenta “Av-Vinti”, adattamento di Francesco Facciolli dalle Troiane di Euripide, seguirà il giorno dopo l'Istituto Economico Statale Barozzi di Modena con  “Quel che resta di Pinocchio”, adattamento di Vito Valente da Le Avventure di Pinocchio. Giovedì sarà la volta dell'Istituto Superiore d'Istruzione Ernesto Guala di Bra con “Si Salvi chi Può” di Maurizio Favole, mentre venerdì l'Istituto Superiore d'Istruzione Tito Lucrezio Caro di Cittadella realizzerà “Bakxai – sulla Liberta'”, liberamente tratto dalle Baccanti. La kermesse si concluderà sabato con il Liceo Ischia di Ischia che reciterà “Medea” di Euripide. Tutti gli spettacoli inizieranno alle 10.

Al termine dell'ultima rappresentazione è previsto il Saluto al Festival dell'assessore alla cultura Christian Castorri e del direttore dei Emilia Romagna Teatro Fondazione Claudio Longhi. Il montepremi complessivo è di duemila euro che verranno date alle scuole per l'acquisto di attrezzature teatrali. Le premiazioni, alla presenza delle autorità, sono previste  per il pomeriggio di sabato alle ore 15. In contemporanea alla manifestazione, nella saletta del 150esimo, per tutto l'evento si potranno vedere le immagini scattate da Stefania Albertini.

"Ormai, giungendo alla ventunesima edizione il Festival del Teatro Scolastico dedicato a Elisabetta Turroni - dice il direttore del teatro Bonci Franco Pollini - non solo sta diventando adulto, ma si caratterizza sempre più come una manifestazione unica nel panorama teatrale italiano. Dare alle scuole la possibilità di calcare il palcoscenico di uno dei teatri più famosi d'Italia rappresenta un valore aggiunto considerevole. Il connubio teatro – scuola svolge un ruolo fondamentale nel creare la personalità del ragazzo ed inoltre, vista la sempre alta partecipazione di scuole che purtroppo devono essere selezionate, dimostra che in esse ci sono docenti disposti a mettersi in gioco con i loro ragazzi dimostrando competenze non indifferenti".

3_teatro ragazzi_Pasini-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Bloccarono i cancelli dell'azienda: "Per 14 lavoratori licenziamento definitivo, pronta la causa"

  • Per chi culla il sogno di comprare casa, la banca apre le porte col "Mutuo Day"

Torna su
CesenaToday è in caricamento