Dallo smartphone al teatro, gli 'Youtubers' salgono sul palco: insieme al genio di Roberto Mercadini

Arriva "Digitali purpurei", una serie di incontri organizzati da quel geniaccio di Roberto Mercadini insieme alla sua associazione "Mikra"

Metti un narratore efficace e divertente, la magia di un teatro e vari youtubers capaci di coinvolgere e tenere attaccati al video più di 100 mila followers. Ecco che hai fatto "Digitali purpurei" una serie di incontri organizzati da quel geniaccio di Roberto Mercadini (il narratore efficace e divertente...) insieme alla sua associazione "Mikra", all'interno della stagione teatrale di Villa Torlonia a San Mauro Pascoli. Grazie al nuovo format che porta gli youtubers a teatro - è una specie di incrocio tra un TedX talks, uno spettacolo teatrale e un'intervista giornalistica - l'evento è sicuramente da non perdere sia per i temi trattati, tra cui filosofia, scienza, ambiente, comunicazione, che per la qualità dei protagonisti che interagiranno tra loro. Da una parte Roberto Mercadini, che fa gli onori di casa e che, già di per sé, è una certezza; dall'altra, nei cinque appuntamenti previsti, sfileranno cinque youtubers tra i più famosi e in gamba che si occupano di divulgazione nel canale digitale. Ma vediamo con Roberto Mercadini di cosa si tratta.

Youtube è un po' come dire di tutto e di più. Chi sono i personaggi che hai scelto come protagonisti degli spettacoli a Villa Torlonia?
Hai detto bene, Youtube è un po' come la tivù degli anni Novanta: puoi trovare Smaila che fa "Colpo Grosso" e Piero Angela che fa Quark. C'è di tutto. Accanto a uno youtuber diventato famoso perché mangia più hamburger di tutti si trova uno youtuber molto specializzato che fa splendide lezioni di scienza o di filosofia. Sono divulgatori, solitamente giovani o giovanissimi e, posso assicurare, che sono molto bravi. Una volta iniziato a seguirne uno, poi se ne conoscono altri. Diventa una rete. E visto che in questa rete ci sono anch'io perché, come narratore, faccio video, ho avuto l'occasione di conoscerne alcuni. Cinque di loro ho deciso di portarli con me, sul palco, per tre motivi: primo per dare possibilità a chi non li conosce di conoscerli, secondo per togliere qualche pregiudizio su Youtube (non è tutto sciocchezze e trash...) e terzo per dare possibilità a loro, agli youtubers, di conoscere un pubblico in carne e ossa e non solo digitale.  

Perché "Digitali purpurei"?
E' un riferimento scherzoso alla raccolta pascoliana "Digitale purpurea" e allude al fatto che incontreremo in teatro autori noti principalmente per il loro lavoro nel mondo digitale.

Il primo appuntamento è previsto per domenica 8 dicembre alle 17. Con cosa si inizia?
Si inizia con Riccardo Vessa, noto alla community del ‘tubo’ con il nome di WESA, ha 35 anni ed è di Bologna. Laureato in comunicazione, con una specialistica in filosofia, si occupa di coaching e crescita personale ed è appassionato di filosofia morale, bioetica ed estetica. Wesa parlerà di Umberto Eco, della verità e della menzogna.

Come sarà organizzato lo spettacolo?
E' una cosa un po' ibrida che funzionerà così: io all'inizio presento il personaggio, poi cedo il palco all'ospite che parlerà del tema scelto per 20 o 30 minuti. Dopo il suo intervento, verranno proiettate tre immagini sulle quali io facci un breve discorso collegato, ovviamente, al tema trattato. Al termine lancio una domanda all'ospite che mi risponde. Così per tre volte. Poi ci sarà una coda informale con uno scambio di battute, tipo intervista giornalistica e poi, alla fine, la conclusione dove tiriamo le somme dell'incontro. E' un misto tra un monologo, conferenza e intervista.

Gli altri youtubers chi sono?
Barbascura X (venerdì 10 gennaio alle 17), GioPizzi (giovedì 30 gennaio alle 17), Zoosparkle (sabato 29 febbraio alle 17) e Rick DuFer (domenica 15 marzo alle 21). Barbascura X è un chimico che studia le plastiche vegetali e con lui tratteremo il tema dell'ambiente. GioPizzi, invece, parlerà dell'odio on line, della violenza verbale su internet. ZooSparkle è un naturalista e con lui entreremo nel mondo dei dinosauri e di come, nei secoli, è cambiata la loro rappresentazione. Ultimo youtuber sarà Rick DuFer, un filosofo che partirà dal film Joker per avviare una riflessione sulle persone difficili da integrare nella società, sulla diversità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Coronavirus, sale il numero dei contagi in Regione: c'è il primo caso in Romagna

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
CesenaToday è in caricamento