Auto con targhe straniere, altri sequestri: immatricolazione o confisca

Gli agenti hanno sequestrato le auto e sanzionato i conducenti

Continuano i squestri di auto con targa straniera da parte degli agenti della Polizia Locale dell'Unione Rubicone e Mare. Mercoledì sera nel mirino della pattuglia, impegnata in un controllo lungo la via Emilia a Savignano, è finita un'auto condotta da un 44enne lituano, residente a Rimini da quasi vent'anni. In applicazione delle recenti norme, che hanno introdotto l'obbligo di reimmatricolare i veicoli con targa italiana per tutti coloro che, stranieri, risiedono in Italia da più di 60 giorni, gli agenti hanno sequestrato l'auto e sanzionato il conducente. Questi ha ora di fronte a se la scelta: spedire l'auto in Lituania, immatricolarla in Italia o farsela confiscare. E giovedì a Gatteo è stata sequestrata una Ford ad uno slovacco residente da due anni nel riminese.

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa? Ecco come tenerle lontane

  • Controllo caldaie, le informazioni su pulizia e controlli fumi

  • Invitata al matrimonio estivo? Ecco i consigli sull'abbigliamento ideale

  • Non solo Malatestiana: tutte le biblioteche di Cesena

I più letti della settimana

  • Alta concentrazione di batteri in acqua, scatta il divieto di balneazione

  • Trenta pecore sbranate dai lupi: "Abbiamo paura anche per la nostra sicurezza"

  • Eleganza sui banchi del mercato, con il figlio la tradizione continua anche in negozio

  • Camion a rimorchio si ribalta: "Ennesimo incidente, strada stretta e pericolosa"

  • Violento scontro auto-moto sulla via Emilia: padre e figlio finiscono a terra

  • Tenta di rubare un televisore, arrestato nel parcheggio: scatta anche la sospensione del reddito di cittadinanza

Torna su
CesenaToday è in caricamento