Consegnato il "Premio Ilario Fioravanti" al Credito Cooperativo Romagnolo

Ad aggiudicarsi il primo premio è stata una scultura rappresentante varie figure femminili, dove si esprimono tutte le declinazioni e momenti di vita di una donna: dalla maternità al lavoro, dalla preghiera al gioco, all’infanzia alla bellezza

Il Rotary Club Valle del Rubicone, promotore del “Premio Ilario Fioravanti”, intitolato al noto scultore locale, ha donato al Credito Cooperativo Romagnolo l’opera vincitrice del concorso.  Al primo posto si è classificata la Scuola Media Panzini di Bellaria (fautrice dell’opera in questione), mentre il secondo posto è stato preso dai ragazzi della scuola media di Bertinoro, vincitrice dell’anno passato, e il terzo dalla Scuola Media di Roncofreddo. Il tema di quest’anno era la donna in tutte le sue forme e sfaccettature e si è lasciato spazio alle espressioni ed interpretazioni dei giovanissimi. Ad aggiudicarsi il primo premio è stata una scultura rappresentante varie figure femminili, dove si esprimono tutte le declinazioni e momenti di vita di una donna: dalla maternità al lavoro, dalla preghiera al gioco, all’infanzia alla bellezza.

La donazione è stata fatta in quanto ringraziamento per il sostegno che l’istituto di credito ha conferito all’iniziativa. Alla cerimonia di consegna erano presenti (da sinistra) Valter Baraghini, presidente del Credito Cooperativo Romagnolo, Kitty Montemaggi, presidente del Rotary Club Valle del Rubicone e Bona Luigi, rappresentante del Rotary Club. Il concorso di scultura è rivolto a tutti gli studenti delle scuole medie inferiori presenti sul territorio di pertinenza del Club Valle del Rubicone, che comprende i comuni di Savignano sul Rubicone, di Longiano, di Santarcangelo di Romagna, di San Mauro Pascoli, di Borghi, di Roncofreddo, di Bellaria-Igea Marina, di Gambettola, di Gatteo, di Poggio Berni e di Torriana. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta mentre passeggia col figlio a bordo strada: muore una donna

  • La storia e i ricordi per i 50 anni di Amadori, maxi festa con 5mila dipendenti da tutta Italia

  • Violento schianto auto-scooter sulla via Emilia: grave una donna sbalzata contro il parabrezza

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Dopo decenni da dipendente Ombretta si mette in proprio, ecco "La Sarta"

Torna su
CesenaToday è in caricamento