Concorso culinario a base di tartufo, in gara anche lo chef Alessandro Trovato

Sarà Alessandro Trovato, chef del ristorante "Monnalisa" del Grand Hotel da Vinci di Cesenatico a scendere in lizza nella VI edizione del "Premio tartufo di Gubbio", vera e propria sfida all'ultimo "sapore"

Sarà Alessandro Trovato, chef del ristorante “Monnalisa” del Grand Hotel da Vinci di Cesenatico a scendere in lizza nella VI edizione del “Premio tartufo di Gubbio”, vera e propria sfida all'ultimo “sapore”, al termine della quale ci sarà un unico trionfatore. Ai dieci  chef in gara è lasciata assoluta libertà, sia nella scelta degli ingredienti sia nella interpretazione degli abbinamenti, per cui è prevedibile, come testimoniano le passate edizioni, che si assisterà ad un'autentica esplosione di gusti e colori nelle tre portate obbligatorie: antipasto, primo e secondo.

Unico vincolo a cui è impossibile sottrarsi, l'utilizzo del tartufo bianco di Gubbio, ingrediente principe della kermesse gastronomica. I dieci maestri di cucina proporranno le loro creazioni, nelle giornate di giovedì 20 e venerdì 21 novembre prossimi, sottoponendole ad una selezionata giuria, presieduta dal giornalista enogastronomo Claudio Zeni, composta da esperti del settore, personaggi dello spettacolo e amanti della buona tavola. Cinque chef sono eugubini, mentre gli altri partecipanti provengono da varie località d'Italia con, addirittura, una presenza straniera, conferendo un'aurea di internazionalità al premio. E' confermata, infatti, la presenza di Ireneusz Koniuszek del ristorante Refektarz dell'Hotel Zamek Ryn (Polonia).

Una nutrita ed agguerrita rappresentanza dei migliori chef che non lesineranno energie e idee per trionfare in questo che, oltre ad essere un momento di celebrazione del portentoso tartufo bianco di Gubbio, vuole anche misurare le abilità interpretative e creative di alcuni dei migliori  rappresentanti della gastronomia nazionale ed internazionale. Da ricordare che la scorsa edizione ha visto trionfare lo chef Claudio Di Bernardo del ristorante la “Dolce Vita” del Grand Hotel Rimini, struttura ricettiva di Select Hotels Collection, la catena alberghiera della famiglia Batani. I menù saranno esaltati dalle fragranze dei vini della Cantina storica Torrevilla 1907 Oltrepò Pavese e della Tenuta del Cerro. Unitamente al “Premio tartufo di Gubbio”, nei giorni dal 21 al 23 novembre, si terrà la Mostra Mercato del prezioso tubero bianco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio temporali tra sabato e domenica, l'allerta meteo della Protezione civile

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Paura in autostrada, il camion Hera prende fuoco: l'autista si rifugia nella corsia d'emergenza

  • Ancora un incidente, scontro frontale all'incrocio: il centauro finisce all'ospedale

  • Borghese avvistato in riviera, per il suo programma "4 ristoranti" spunta un locale di Cesenatico

  • Paura al Porto canale, scivola accidentalmente in acqua: soccorso dalla Polizia

Torna su
CesenaToday è in caricamento