Anche quest'anno la musica entra nei reparti dell’Ospedale Bufalini

Alle ore 10,30, nell’Unità Operativa di Geriatria, gli allievi del Conservatorio interpreteranno brani tratti dal repertorio classico di Johann Sebastian Bach e Amadeus Mozart

Anche quest'anno la musica entrerà nei reparti di degenza dell’Ospedale Bufalini di Cesena. Nella mattinata di martedì, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena e il Conservatorio Bruno Maderna offriranno due appuntamenti musicali “pensati – come ricorda il presidente della Fondazione Bruno Piraccini - per offrire a un pubblico davvero speciale uno spazio dedicato allo svago, alla serenità e alla condivisione di preziosi momenti nel percorso di malattia”. Alle ore 10,30, nell’Unità Operativa di Geriatria, gli allievi del Conservatorio interpreteranno brani tratti dal repertorio classico di Johann Sebastian Bach e Amadeus Mozart. Poi, alle 11, il breve concerto sarà ripetuto nell’Unità Operativa di Pediatria, dove sono ricoverati bambini con patologia acuta o riacutizzata, per regalare ai piccoli ricoverati e ai loro familiari un momento di festosa distrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Agro-alimentare, il Gruppo Amadori cede Fattoria Apulia: l'operazione 

Torna su
CesenaToday è in caricamento