"Comunità in Festa" fa il pieno di visitatori nel periodo natalizio: sono stati 80mila

Ottantamila visitatori, una trentina di associazioni coinvolte, più di cinquemila partecipanti agli oltre 200 eventi di tutti i tipi che hanno animato la piazza: sono alcuni dei numeri di “Comunità in Festa”,

Ottantamila visitatori, una trentina di associazioni coinvolte, più di cinquemila partecipanti agli oltre 200 eventi di tutti i tipi che hanno animato la piazza: sono alcuni dei numeri di “Comunità in Festa”, lo spazio di eventi organizzato in piazza della Libertà a Cesena a partire dal primo dicembre fino al giorno dell’Epifania.  Il bilancio finale parla di circa ventimila scontrini battuti alle casse nei 37 giorni di apertura del villaggio natalizio. Più di cinquanta le aziende fornitrici coinvolte, in gran parte del territorio.

I numeri delle attrazioni 

I visitatori avevano a disposizione due stand temporanei, entrambi coperti e riscaldati. Il primo, di circa 500 metri quadri, era occupato da un ministore dedicato alla linea “Verso Natura” Conad, da un caffè bistrot e da un piccolo spazio dibattiti. Il se- condo di 160 metri quadri era interamente dedicato ad attività e incontri.

Fittissimo il calendario degli appuntamenti, tutti gratuiti e aperti al pubblico, che hanno visto protagonisti il mondo dello sport, della cultura e del volontariato, spaziando per quello dell’arte e della solidarietà, senza dimenticare lo spettacolo e l’intrattenimento.

Particolare attenzione è stata dedicata all’universo scuola. Sono stati più di 500 gli studenti che hanno partecipato agli oltre 20 incontri dedicati al consumo consapevole, alla prevenzione primaria, al recupero e alla lotta contro lo spreco alimentare.

Grande spazio anche al movimento fisico e ai sani stili di vita, per non dimenticarne l’importanza in un momento dell’anno in cui si tende a indulgere in qualche caloria di troppo: 80 le iniziative sportive indoor e outdoor, sud- divise tra discipline diverse come calcio, basket, volley, rugby, arti marziali e olistiche, ginnastica e danza. Senza dimenticare i corsi e le esibizioni di ballo, una ventina tra gli stili più diversi come classica, tango, zumba, rock e moderna.

Sul fronte della cultura spiccano i 10 spettacoli musicali, i 5 dibattiti anche su temi “caldi” come la libertà di informazione e le aperture domenicali, un’apprezzata mostra fotografica, le 15 fra presentazioni di libri e performance recitative. Tra le iniziative più partecipa- te quelle che hanno visto chef, agricoltori e produttori locali in una decina di apprezzati “showcooking” e presentazioni di eccellenze enogastronomiche del territorio.Nel periodo dell’anno in cui i più piccoli sono al centro dell’attenzione non potevano non riscuotere un ottimo successo anche le attività ludiche rivolte al mondo dell’infanzia, quasi una al giorno.


La soddisfazione degli organizzatori

 “Comunità in festa” ha ricevuto ampia eco informativa, con decine di articoli e quindici dirette televisive, grazie anche alla partecipazione di numerosi qualificati media partner. C’è quindi comprensibile soddisfazione tra gli organizzatori, il gruppo di imprenditori soci Conad del territorio cesenate che si era aggiudicato il bando pubblicato a settembre dall’amministrazione comunale.

 «Siamo orgogliosi di avere messo a disposizione della nostra città uno spazio che ha contribuito a renderla ancora più bella e accogliente nel periodo delle feste.

C’è stata un’ottima collaborazione con tutte le categorie interessate e credo che i vantaggi di questa manifesta- zione si siano toccati con mano», dice Vanni Zanfini, capofila della compagine.

Oltre al titolare del Conad di Case Finali e del Conad City Barriera facevano parte del progetto il Conad Superstore Ponte Abbadesse, Conad Superstore Montefiore, Co- nad Oltresavio, Conad di Mercato Saraceno, Conad City Macerone, Conad City Pievesestina, Conad City Martorano, Conad City Ronta, Conad City Sapori&Dintorni Foro Annonario, Conad City Borello.

«Il bando a cui abbiamo partecipato prevede che da domani gli stand vengano smontati, ma la soddisfazione più grande è stata che in tanti ci hanno chiesto di proseguire. I numeri – aggiunge – dimostrano che grazie all’impegno e all’entusiasmo di tanti siamo riusciti a concretizzare l’obiettivo di aggiungere vitalità al centro storico e promuovere l’immagine di Cesena come comunità ricca di energia e voglia di fare. Non poteva esserci miglior viatico per entrare nei pochi mesi che ci separano dal sessantesimo anniversario della nostra cooperativa, Commercianti Indipendenti Associati»

Potrebbe interessarti

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Il "metodo 333" per un guardaroba ordinato e completo di tutto

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Aspettare tre ore prima di fare il bagno dopo mangiato: tutta la verità

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • Auto travolge un corridore: è grave. Ferito identificato dopo l'appello sui social

  • Scene da panico a Valverde: colpisce un taxi e due auto e prova a scappare, arrestato

  • Una fusione di tradizioni: dopo 27 anni la storica osteria in centro cambia gestione

  • Pericolo pubblico al volante: guida ubriaco fradicio, senza assicurazione e senza patente

Torna su
CesenaToday è in caricamento