Chiosco colpito dai ladri per la terza settimana consecutiva, ma stavolta trovano le sbarre

Preso di mira ancora una volta. I ladri hanno tentato il furto, dopo una serie di colpi riusciti, al chiosco di piadina del Ponte Vecchio

Preso di mira ancora una volta. I ladri hanno tentato il furto, dopo una serie di colpi riusciti, al chiosco di piadina del Ponte Vecchio per la terza settimana di fila. I malviventi hanno colpito nella sabato notte. Ma per la prima volta non sono riusciti ad entrare grazie alle sbarre posizionate in seguito ai colpi precedenti. Per provare a tirare giù la porta hanno utilizzato il tombino che poi hanno buttato a terra. La porta è stata danneggiata, ma non si sono intrufolati all'interno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo lo scorso week-end i malviventi, dopo aver sfondato la porta della struttura, avevano fatto razzia di quanto trovato a portata mano. A denunciare il furto erano stati gli stessi titolari che, in un post su Facebook, avevano sfogato la loro amarezza. "Ci risiamo - hanno scritto - purtroppo è seconda volta che veniamo svegliati in piena notte con una notizia che mette tanta rabbia. I ladri ci hanno fatto di nuovo visita, con la stessa modalità dello scorso mese. Oltre che a lavorare tutto il giorno, ci stanno obbligando anche a passare le notti a fare la guardia dentro al nostro chiosco? Non se ne può più".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il bar è in regola ma la segnalazione per l'allargamento fa infuriare i titolari: "Ci fermiamo"

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento