sabato, 19 aprile 5℃

Insulti e pugni ai Carabinieri. Coppia manesca nei guai

La lite tra i due fidanzati scoppia intorno alle 4.30 di sabato mattina e quando alcuni presenti tentano di separarli, in risposta hanno ottenuto calci e pugni dalla furia dell'uomo

Redazione30 giugno 2012

Quegli agenti in divisa da Carabiniere non potevano vederli. E allora avanti con insulti, calci e pugni ai militari dell’Arma. Una vicenda originata sabato mattina in viale Carducci con un risvolto legale e con al centro una coppia a cui prudevano le mani: lui 35enne bolognese, lei 25enne residente a Bologna, ma di origine brasiliana. La lite tra i due fidanzati scoppia intorno alle 4.30 di sabato mattina e quando alcuni presenti tentano di separarli, in risposta hanno ottenuto calci e pugni dalla furia dell’uomo.

Sul posto è intervenuta anche una pattuglia della Stazione dei Carabinieri di Cesenatico che ha chiesto all'uomo i documenti. Ma questo ha risposto con insulti nei confronti dei militari che si vedono costretti ad accompagnare in caserma la coppia. I due, non contenti, hanno pensato di continuare a insultare i carabinieri arrivando fino a dare loro calci e pugni. Scattano le manette con l'accusa di resistenza, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale.

I due non si sono redenti neppure davanti al Gip in tribunale a Forlì visto che i due hanno continuato a insultare i militari dell’Arma con improperi. Al momento il 35enne bolognese si trova agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Bologna, mentre la ragazza è sottoposta all’obbligo di firma.
 

Annuncio promozionale

Cesenatico
risse

Commenti