Cesenatico, il sindaco Gozzoli incontra l’Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche

L’Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche è attiva nell’ambito della promozione sociale e, da anni, svolge numerose attività, con l’obiettivo di mantenere vivi i valori della Cavalleria e della Repubblica

Martedì il sindaco Matteo Gozzoli ha ricevuto in Municipio alcuni membri dell’Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche (A.N.I.OC.). Insieme al delegato provinciale Alfredo Landi, erano presenti all’incontro il vice delegato provinciale Giorgio Beleffi, il segretario provinciale dell’Associazione Ellero Morgagni, il delegato comunale di Forlì Francesco Melis e il delegato del territorio forlivese Domenico Settanni. L’appuntamento si è rivelato una bella occasione in cui i rappresentanti dell’Associazione hanno illustrato al primo cittadino le varie azioni messe in campo sul territorio; azioni che vedono impegnati i membri di A.N.I.OC. nell’importante compito di individuazione sul territorio di persone che si sono distinte nel campo del lavoro e sociale e che, per questo, meritano il titolo di cavalierato. L’Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche è attiva nell’ambito della promozione sociale e, da anni, svolge numerose attività, con l’obiettivo di mantenere vivi i valori della Cavalleria e della Repubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

Torna su
CesenaToday è in caricamento