menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Una staffetta per non dimenticare la strage di Bologna. Sindaco in pole

Chi fosse interessato a unirsi alla staffetta basterà che si presenti intorno alle 14.00 nell'area di partenza presso il parco due agosto (zona Bianconero)

Nel primo pomeriggio di sabato 28 luglio farà tappa a Cesena la staffetta podistica "Per non dimenticare il 2 agosto 1980", che attraverserà il territorio romagnolo, partendo dalla Repubblica di San Marino per arrivare a Bologna nella serata di domenica.

La parte cesenate della corsa prenderà il via intorno alle ore 14.15 dal giardino "Caduti del 2 agosto" (zona Bianconero) e si snoderà per circa 13 km fino a Bertinoro, seguendo il tracciato della via Emilia, di via Costa per poi passare attraverso il centro e, raggiunto il Ponte Nuovo, proseguire sempre lungo la via Emilia fino a Panighina dove è prevista la deviazione verso il colle.

Chi fosse interessato a unirsi alla staffetta basterà che si presenti intorno alle 14.00 nell'area di partenza. Fra i podisti che percorreranno la distanza ci saranno anche il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi, l'Onorevole Sandro Gozi, Davide Buratti del Corriere di Romagna, Paolo Morelli del Resto del Carlino, Maicol Mercuriali della Voce, Marco Lucchi di Cna.

L'iniziativa, come ricorda Elio Berardi, che da 32 anni (la prima edizione si svolse nel luglio 1981) si occupa dell'organizzazione della tratta cesenate, è promossa dall'Associazione Familiari Vittime della Strage, che in questo modo vuole mantenere viva la memoria su quel tragico evento che provocò 85 morti e 200 feriti.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Il trattore rotola nel dirupo per centinaia di metri: muore un agricoltore

    • Cronaca

      Si lancia della finestra al terzo piano, grave una donna

    • Incidenti stradali

      Schianto sulla Cervese, auto "prende il volo" e finisce capovolta

    • Incidenti stradali

      Tir esce dall'E45 e finisce in fondo al viadotto: brividi per il camionista

    Torna su