Non resiste al fascino della riviera, ora rischia il carcere

La "notte rosa" è costata una denuncia ad un operaio di 31 anni. Era agli arresti domiciliari, non era in casa quando i militari lo cercavano

La “notte rosa” è costata una denuncia ad un operaio di 31 anni. Era agli arresti domiciliari, ma secondo gli inquirenti, non avrebbe resistito al fascino della riviera. Si è allontanato arbitrariamente dalla propria abitazione per recarsi, sembra, proprio all’evento di punta del week end passato. Ad  un primo controllo non ha risposto al campanello, ma tornati dopo circa un’ora, i militari lo hanno trovato. Ora rischia la sospensione del beneficio e l’aggravamento della pena in reclusione in carcere.

Per il resto i Carabinieri di Cesena hanno multato 23 persone su 57 controlli su 181 persone controllate. Non sono mancatele denunce per guida in stato di ebrezza: sono cinque con relativo ritiro di patente.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      E' morto nella sua giornata-simbolo il politico di lungo corso Tino Montalti

    • Cronaca

      "Accademia delle idee" al Foro Annonario: 4 imprese innovative sulla rampa di lancio

    • Cronaca

      Da don Ciotti a Cacciari ed Arslan: Cesena ospita il prossimo Festival della Comunicazione

    • Cronaca

      Estate a Cesenatico: ci sarà la ruota panoramica, lo street market e gli artisti di strada

    I più letti della settimana

    • Sull'E45 il telelaser di ultima generazione: nel mirino velocità, cinture e telefonini

    • Ubriaco semina danni all'ospedale, poi lancia oggetti ai carabinieri

    • Ubriaca infastidisce i clienti di un bar. Poi prende a spintoni i Carabinieri

    • Capitali andati in fumo, i piccoli risparmiatori della CRC sfilano nel corteo di protesta

    • Estate a Cesenatico: ci sarà la ruota panoramica, lo street market e gli artisti di strada

    • Fa pipì nel cuore del centro storico: giovane ubriaco stangato con una maxi multa

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento