domenica, 20 aprile 18℃

A Cesena un solo modulo da 50 firme per dire no alla Casta

Il comitato referendario ha detto che è pronta per la spedizione di ulteriori moduli. Superata quota 40 firme

Redazione 9 luglio 2012

Hanno superato quota 40 le firme dei cittadini cesenati che dicono no alle indennità e ai privilegi dei parlamentari. Per firmare è possibile andare nel proprio comune, a Cesena presso l'ingresso anagrafe. Il comitato promotore del referendum è Unione Popolare e assicura che stanno spedendo altra modulistica in città visto che sui 97mila abitanti c'è un solo modulo da 50 firme. Un po' poco. Nella pagina del sito dei promotori ci sono tutte le formazioni utili e una scritta in grassetto: “I media ci boicottano”

Infatti, a menoria d'uomo, non ci sono stati particolari spot sui network radiofonici e televisivi che dessero risalto all'iniziativa. Una proposta quindi che vede ancora una volta nella rete una sponda favorevole capace di divulgare le informazioni e i suoi contenuti. Raggiunti nella sede romana, il comitato referendario ha detto di aver ricevuto la richiesta inviata dal comune di Cesena con cui si chiedeva ulteriore modulistica. Hanno detto che è pronta per la spedizione. Quindi niente paura.

Annuncio promozionale

Può firmare anche chi non si trova nel proprio comune di residenza.

referendum

Commenti