Abuso dei pass invalidi? Due consiglieri comunali sulla graticola

Anche i consiglieri comunali utilizzano abusivamente i pass o gli stalli dei parcheggi per disabili?

Redazione 20 marzo 2012
5

Anche i consiglieri comunali utilizzano abusivamente i pass o gli stalli dei parcheggi per disabili? Sulla graticola sono finite le due consigliere comunali Mara Biguzzi del Pd e Antonella Celletti della Lega Nord. Il caso tiene banco in diversi articoli riportati negli ultimi giorni dalla Voce e Carlino.
 
LA VERSIONE DI CELLETTI. Celletti avrebbe esibito il pass relativo ad un parente disabile alla stazione, non pagando il ticket del parcheggio a pagamento. E spiega la la propria versione dei fatti dicendo di essersi trattato di una dimenticanza e non di una cosa sistematica. Dovendosi recare a Bologna in treno, nel mese di gennaio, e rischiando di non arrivare al binario ha scelto di non fare il biglietto sapendo di poter incorrere in una contravvenzione.
 
“Sono dispiaciuta e angosciata - ha detto la Celletti – è un fatto che risale a gennaio. Io ho ammesso ai tre vigili che mi aspettavano nei pressi dell'auto di non aver fatto il biglietto perchè andavo di fretta. Il pass era sul cruscotto perchè fino a poco prima avevo accompagnato mio padre e lo avevo dimenticato”. Ma la replica del consigliere affronta anche un altro argomento direttamente collegato alla questione.
 
“Ho riconosciuto il mio errore e ho pagato subito la sanzione (80 euro) – ha aggiunto – ma c'è un'altra questione: la fuga di notizie dagli uffici della Polizia municipale. Come possono documenti riservati finire ai giornali? Non vorrei che ci fosse una regia per gettare discredito su di me e il mio impegno politico”. Durante il colloquio l'esponente della Lega non ha escluso il ricorso ad una conferenza stampa per spiegare la propria versione dei fatti.
 
BIGUZZI NON RISPONDE. L'altra consigliera finita sulla graticola per non aver utilizzato i benefici del pass invalidi come prescritto (vale a dire solo in caso di accompagnamento di un disabile) è Mara Biguzzi del Partito Democratico. La redazione ha tentato di contattarla per avere una sua versione su questo caso poco edificante, se confermato. A causa di impegni lavorativi, la consigliera ha fatto sapere, attraverso l’ufficio stampa del Pd, di rimandare una sua dichiarazione a giovedì.

Annuncio promozionale

parcheggi

5 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di mauro orciani

    mauro orciani la doppia morale leghista viene fuori anche a cesena. la celletti invece di fare la moralista contro l'amministrazione di cesena, dovrebbe avere il buon gusto di dimettersi

    il 22 marzo del 2012
  • Avatar di Enrico Teodorani

    Enrico Teodorani no che magistratura....ha chiesto scusa ha detto che ha sbagliato ed è a posto....scusa ma in che paese vivi?non sai che a loro basta chiedere scusa e dir non lo fanno più!?!?!?!? =)

    il 21 marzo del 2012
  • Avatar di Francesco Valbonesi

    Francesco Valbonesi ma la magistratura non sta indagando sul caso???

    il 21 marzo del 2012
  • Avatar di marcello ercolani

    marcello ercolani non mi addentro mai in questa politica locale o nazionale,non me ne intendo,questa notizia mi schifa profondamente.......come scusante la paura di perdere il treno? ma se per bologna ne parte uno ogni circa 40 minuti.......ma il problema grave è quello di togliere un diritto ad un portatore di handicap ,se poi per lei basta pagare la sanzione .......qui il colore della politica non centra proprio nulla( almeno per me) , vedo solo il grave senso di prepotenza ,sfruttando un mezzo non prorpio.....VERGOGNA,e spero proprio che abbia il buon senso di non dire altre c.......e perchè si sente discriminata per il suo lavoro,( per il suo errore vuol trovare il problema di un'altro)non gliel'ho detto io di fare la consigliera,accetti anche questo, faccia qualcosa di utile per sensibilizzare tutti quanti noi al problema che hanno tante persone a trovare parcheggi riservati hai disabili.non di indire conferenze stampa:::::::

    il 21 marzo del 2012
  • Avatar di claudio pistocchi

    claudio pistocchi il silenzio della Biguzzi è eloquente e ammette la colpevolezza già grave di per sè con l'aggravante che a commettere la cosa è un consigkiere comunale ma le scuse della Celletti oltre che a patetiche sono ridicole!! fatte da lei poi che ha da ridire su tutto e su tutti!!

    il 20 marzo del 2012