Notte rosa e alcol: un milanese deve tornare a casa a piedi

Tasso alcolemico a quota 1,7, superato di tre volte il limite consentito. Si tratta di un 40enne milanese

Ci si aspettava un bollettino di guerra dal post bagordi per la notte rosa. La realtà è più ridimensionata, ma non mancano le particolarità. C'è stato un indiscusso impegno del 118 che si è prodigato in un via vai quasi continuo con l'aiuto delle forze dell'ordine e non sono mancate denunce per guida in stato d'ebrezza. Quello “più sobrio” aveva alcol in circolo a livelli doppi del consentito. Si tratta di un 35enne di San Mauro Pascoli. Troppo alcol e oltraggio a pubblico ufficiale per un 21enne di Cesena, ma il peggiore di tutti è un milanese.

E' dovuto tornare a casa senza la sua quattro ruote, una Audi A6. I militari l'hanno sequestrata dopo che lo hanno fermato a Cesenatico. Tasso alcolemico a quota 1,7, superato di tre volte il limite consentito. Si tratta di un 40enne milanese per cui è scattato anche il sequestro dell'auto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Più furba delle truffatrici: anziana riesce a sventare un raggiro

    • Eventi

      Shopping, musica, rievocazioni, giochi e altro: Savignano celebra Santa Lucia

    • Cronaca

      Righi elettroservizi: un'azienda in crescita targata Mercato Saraceno

    • Eventi

      8 dicembre a Savignano fra mercatini, concerti live in piazza e teatro per ragazzi

    I più letti della settimana

    • Auto piena di studenti si ribalta in A14: 5 giovani feriti, gravi due di loro

    • Trasportano bomboloni e cornetti con l'auto violando le regole: multati

    • Arrivare al Marconi di Bologna sarà più semplice: anche a Cesena lo shuttle race

    • Grave incidente per 5 ventenni in A14, migliorano le loro condizioni

    • Perde il controllo dell'auto e finisce nel fosso: paura in via Sant'Aga

    • Torna a tremare la terra: lieve scossa con epicentro nel cesenate

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento