Il Foro Annonario cambia volto. Iniziati i lavori

Sono iniziati i lavori per la riqualificazione del Foro Annonario, che hanno l'obiettivo di risanare la struttura ormai vecchia e fatiscente realizzata negli anni Sessanta e darle nuovo impulso commerciale

Sono iniziati i lavori per la riqualificazione del Foro Annonario, che hanno l’obiettivo di risanare la struttura ormai vecchia e fatiscente realizzata negli anni Sessanta e darle nuovo impulso commerciale. Nella mattinata di lunedì 19 marzo il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi hanno compiuto un sopralluogo insieme ai tecnici comunali, ai progettisti e ai giornalisti.


“Al termine di questo intervento – ha sottolineato il Sindaco Paolo Lucchi – il Foro Annonario rappresenterà il nuovo magnete per il centro storico di Cesena. E uso il termine ‘magnete’ non a caso: nei centri commerciali si definisce così lo spazio che attira il maggior numero di persone e che, di norma, è quello dedicato ai prodotti agroalimentari. Il centro storico di Cesena è uno straordinario centro commerciale naturale, ma da molti anni gli mancava un magnete di questo tipo, all’altezza delle oltre 400 attività fra negozi ed esercizi pubblici che lo animano. Finalmente stiamo per colmare questa lacuna”.

Il recupero del Foro Annonario viene eseguito secondo le modalità del project financing da un raggruppamento composto da Banca di Cesena, Coop. Sviluppo Commercio e Turismo, Confartigianato di Cesena e l’impresa Edile Carpentieri (subentrata alla Clafc), che svolgerà la gran parte dei lavori strutturali.
Oltre alle spese di progettazione e realizzazione – per un importo di circa 7 milioni di euro più Iva – il raggruppamento si farà carico anche della gestione della struttura (ottenendone in cambio i proventi) per i 38 anni di durata della concessione.

L’intervento prevede il rinnovo degli spazi e dei volumi ricompresi nella sagoma esistente, aumentando la disponibilità di superfici commerciali da 3700 a 5500 mq, con l’inserimento di solai e ballatoi.
Fra gli elementi caratterizzanti del progetto, il recupero dell’Archivio Tremonti   e un nuovo collegamento – mediante scalinate, scale mobili e ascensori – con il Palazzo Comunale. Grazie ad esso dal Foro si potrà   raggiungere direttamente il cortile dell’Anagrafe, dove si affaccerà il nuovo Sportello comunale del Cittadino.

L’apertura del cantiere ha reso necessario apportare alcune modifiche alla circolazione.

In particolare, è stato istituito il senso unico nell’ultimo tratto di via Fattiboni, in direzione piazzetta Cesenati del 1377 (antistante l’Anagrafe). Contestualmente, per tutta la durata dei lavori è abrogata la zona a traffico limitata in via Malatesta Novello per consentire alle auto di rimettersi nella rete viaria. Sarà invece vietato il transito ai mezzi pesanti. E’ previsto che i lavori durino 17 mesi, e quindi il nuovo Foro Annonario dovrebbe essere pronto entro la fine del 2013.

Attualmente i commercianti che riempivano gli spazi del "mercato coperto" sono in Piazza Aguselli e Sant'Agostino.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Più furba delle truffatrici: anziana riesce a sventare un raggiro

    • Eventi

      Shopping, musica, rievocazioni, giochi e altro: Savignano celebra Santa Lucia

    • Cronaca

      Righi elettroservizi: un'azienda in crescita targata Mercato Saraceno

    • Eventi

      8 dicembre a Savignano fra mercatini, concerti live in piazza e teatro per ragazzi

    I più letti della settimana

    • Auto piena di studenti si ribalta in A14: 5 giovani feriti, gravi due di loro

    • Trasportano bomboloni e cornetti con l'auto violando le regole: multati

    • Arrivare al Marconi di Bologna sarà più semplice: anche a Cesena lo shuttle race

    • Grave incidente per 5 ventenni in A14, migliorano le loro condizioni

    • Perde il controllo dell'auto e finisce nel fosso: paura in via Sant'Aga

    • Torna a tremare la terra: lieve scossa con epicentro nel cesenate

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento