"Dammi il tablet o lo strozzo". Rapina notturna allo skatepark

Sono stati allertati i Carabinieri che dopo qualche ora di ricerca hanno identificato un ragazzo che è stato riconosciuto dai due fratelli come quello che poco prima li ha aggrediti

foto FILIPPO VENTURI

Una rapina in piena regola per un tablet. Un ventenne marocchino residente a Cesena mercoledì sera ha aspettato che le luci del Jurassik Skate Park (zona ippodromo) si spegnessero per entrare in azione. Sulle rampe si stavano divertendo due minorenni di Novara; avevano il camper a pochi metri di distanza con i propri genitori. All'una circa il marocchino ha afferrato al collo il più piccolo dei due che ha quattordici anni.

“Dammi il tablet” ha intimato al fratello di sedici anni. Solo quando gli è stato consegnato ha mollato la presa. Sono stati allertati i Carabinieri che dopo qualche ora di ricerca hanno identificato un ragazzo che è stato riconosciuto dai due fratelli come quello che poco prima li ha aggrediti. E' stato denunciato per rapina visto che non è stato rinvenuto l'oggetto sparito.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • La mia opinione e' solo che nelle mani dei ragazzini a che serve il tablet che non lo vedi manco al sole??? Io gli avrei messo in mano un kilo d'oro faceva più gola.... e parlo pur avendo cose di valore giro con il phone da 30 euro... nei luoghi pubblici si sa sono in azione i Topi e i cc miei adorati stanno con me su fb non possono vegliare su tutto ;-)))))))

  • Sempre meno romagnoli nella nostra zona

  • Stiamo cadendo sempre + in basso...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nuova luce su Corte Dandini: gli artisti dipingono un nuovo murales colorato

  • Video

    Gianni Morandi canta a sorpresa 'Romagna Mia' davanti al Papa - VIDEO

  • Cronaca

    Diocesi in lutto, è morto don Pietro Fantini: fissati i funerali

  • Sport

    Superbike, Sykes torna alla vittoria. Savadori nella top ten

I più letti della settimana

  • Uomo ucciso dal treno in corsa, notevoli disagi su tutta la tratta romagnola

  • La zia lascia il posto in Amadori e lui torna dall'Australia: assieme avviano un bar

  • Le "Iene" nel Cesenate: servizio su presunti maltrattamenti di bambini in una casa famiglia

  • Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella incontra la famiglia Amadori

  • Tanti eventi e diverse novità: al via la stagione turistica di Cesenatico

  • Botte ai bambini nella casa famiglia, i Servizi sociali: "Nessun bimbo si trova lì da anni"

Torna su
CesenaToday è in caricamento