Celletti (Lega) torna alla carica contro #saviobeach: "Spesi 400mila euro"

"E' vero invece che un progetto di ripristino ambientale delle sponde del Savio era già in essere. Ma l'idea non era certamente una "spiaggia" artificiale"

Redazione 20 agosto 2012
10

"Già nel 2010 criticai il progetto di Cesena beach - scrive Antonella celletti della Lega -. In quell’anno infatti, il 9 febbraio, la Giunta Lucchi affidò l’incarico al servizio tecnico di bacino dei fiumi romagnoli (sede di Cesena) di progettare un intervento a scopo ricreativo e paesaggistico nel tratto compreso tra ponte Vecchio e ponte del Risorgimento (Nuovo), prevedendo, nel bilancio 2011, una spesa di 400mila euro".

"Non è quindi vero che, per questo progetto, non è stato speso, né sarà speso denaro pubblico. E’ vero invece che un progetto di ripristino ambientale delle sponde del Savio era già in essere. Ma l’idea non era certamente una “spiaggia” artificiale, chioschi e affini costruiti su aree demaniali. L’obiettivo, allora, era quello di rendere frequentabile l’area tra i due ponti, con un’opera di ripristino ambientale di un fiume, allora come oggi altamente inquinato, senza alterarne le caratteristiche di naturalità e prevenendo le possibili esondazioni con un’attenta manutenzione".

"Rendere accessibile ai cittadini questo tratto del Savio - prosegue - non significa, quindi, privatizzarlo di fatto e imporre un impatto, sicuramente devastante, a un’area così delicata dell’ecosistema. Meravigliano quindi certe affermazioni, come quelle del presidente dell’Associazione per il Parco naturale del fiume Savio, che, chissà per quali motivi, scambia il nuovo progetto del Savio beach per quello più datato, che prevedeva un ‘parco urbano’".

"Mentre non stupisce per nulla che il sindaco Lucchi lo sostenga, puntando sull’effetto spettacolo, sulla suggestione che la realizzazione della Savio beach può avere sulla gente. E’ evidente che la ‘vena’ ambientalista di questa Giunta non va al di là di Icarus, sul Savio, al contrario, la tutela naturalistica può essere allegramente bypassata. C’è da chiedersi, a questo punto, a quali logiche risponda l’attuale amministrazione. Ci sono tanti progetti urgenti da realizzare a Cesena, che aspettano da anni, ma rimangono al palo. Allora forse ha ragione chi vuole sapere a chi e a che cosa serva veramente “Cesena beach” e quali vantaggi porti ai cesenati. E sarebbe anche legittimo aspettarsi risposte chiare, motivate e circostanziate, invece di essere seppelliti da dichiarazioni fumose e dalla solita propaganda della Giunta".

Annuncio promozionale

L'amministrazione ribadisce come il progetto Savio beach non sia ancora stato presentato quindi è ancora presto parlare di costi.

Antonella Celletti (Lega Nord)
savio beach

10 Commenti

Feed
  • Avatar di Enrico

    Enrico Ha ancora il coraggio di aprire la bocca una che lesina sulle monetine per pagare il parcheggio con scuse ignobili?

    il 24 agosto del 2012
  • Avatar di Claudia Libellula Verde

    Claudia Libellula Verde Ancora lei? Pulizia a Cesena nella Lega Nord!! Ha sbagliato con il pass per gli invalidi e deve essere cacciata! Non mi sento rappresentata da chi ha sbagliato e poi critica gli altri!!

    il 21 agosto del 2012
  • Avatar di stefano angeli

    stefano angeli Ogni giorno che passa sta trovata della Savio Beach sembra sempre più uno specchietto per allodole usato dall'Amministrazione per sviare l'attenzione dei cittadini da altri più pressanti problemi...

    il 21 agosto del 2012
  • Avatar di MARCO CASALI

    MARCO CASALI Non è vero che il progetto non è stato ancora presentato così come l'Amministrazione si affretta a dire; nella realtà, così come per altro già segnalato dal Consigliere Comunale Di Placido del PRI, il progetto è stato presentato alla Festa de L'Unità di Sant'Egidio e di questo ne hanno dato voce ampiamente i giornali; per chi come me fa parte della II commissione consigliare e la frequenta ormai da tre anni con una presenza assidua ciò rappresenta sicuramente uno smacco; mi sembra non consono pubblicizzare un progetto ad una festa di partito invece che studiare lo stesso nei luoghi istituzionalmente dedicati. E' purtroppo l'ennesima riprova che il percorso partecipato condiviso, tanto millantato da questa giunta e dal nostro Sindaco, sia solo una chimera e uno slogan ormai trito e ritrito chiamato in causa solo per parvenza.

    il 20 agosto del 2012
    • Avatar di Giancarlo Esposito

      Giancarlo Esposito concordo

      il 21 agosto del 2012
  • Avatar di ANTONELLA

    ANTONELLA Con una opposizione di questa qualità, o si rimane a casa o si va a votare turandosi il naso.

    il 20 agosto del 2012
    • Avatar di Giancarlo Esposito

      Giancarlo Esposito concordo

      il 21 agosto del 2012
  • Avatar di Giuseppe

    Giuseppe pass invalidi usati abusivamente.... non so perché la Lega che si è avviata alla pulizia nel dopo-bossi continui a farsi rappresentare da una così a cesena

    il 20 agosto del 2012
    • Avatar di Silvana

      Silvana cosa c'entra questo? anche se ha fatto una grandissima cavolata, giustamente punita, non significa che le sue opinioni o provocazioni non abbiano un fondamento. credo che sia molto più grave sprecare contributi pubblici  sopratutto se viene fatto in modo poco democratico e impunemente... non mi riferisco solo al savio beach, ma a tanti altri sprechi come ad esempio i buchi delle partecipate!

      il 21 agosto del 2012
      • Avatar di Giuseppe X

        Giuseppe X Si ok la difesa d'ufficio... non ti dice niente il detto "da che pulpito viene la predica". Il suo pulpito lo abbiamo visto tutti, ora a chi interessa la sua predica. Un uomo/donna politico deve essere credibile per poter parlare, la Celletti non lo è. punto. "giustamente punita" lo vedi solo tu. Pulizia nella Lega, se i vertici locali hanno un briciolo di coraggio. Ma tanto, lo abbiamo visto, sono come tutti gli altri

        il 22 agosto del 2012