Centrale sull'Alferello, assolti gli imputati per falso in atto pubblico

La sentenza di mercoledì non mette la parola fine alle peripezie legali del progetto della centrale sull'Alferello, ma certamente elimina uno dei possibili ostacoli

La sentenza di mercoledì non mette la parola fine alle peripezie legali del progetto della centrale sull'Alferello, per il quale si attende il giudizio del Tribunale Superiore delle Acque, ma certamente elimina uno dei possibili ostacoli. Lino Giovannetti è stato scagionato dalle accuse di falso in atto pubblico insieme a Patrizio Bernabini. Il giudice Poillucci del tribunale di Cesena ha ritenuto che le inesattezze contenute nel progetto, firmato dai due imputati, non fossero volutamente sbagliate.

La vicenda ha origine nel marzo del 2005 quando il progetto è stato presentato in Regione. Una volta che è stato reso noto sono partiti i ricorsi di chi sul proprio terreno deve consentire (in cambio di un indennizzo) il passaggio dei tubi della struttura. Si tratta della ormai “famosa” centrale idroelettrica a valle della cascata dell'Alferello.

Insieme ai ricorsi c'è stata anche una denuncia nei confronti di Giovannetti e Bernabini, che hanno realizzato il progetto. Il giudice ha riconosciuto che nel documento erano presenti inesattezze, ma che l'errore era circoscritto alla comproprietà delle particelle catastali del terreno nel quale deve passare la tubatura.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tragedia in pista, gli amici delle moto: "Impossibile credere che Stefano non ci sia più"

    • Cronaca

      Calci e pugni ad un fattorino delle pizze per rapinarlo: arrestato un ventenne

    • Cronaca

      Il bollino rosa esteso anche a tutte le future mamme della valle del Savio

    • Cronaca

      Terremoto in Centro Italia, si è conclusa la fase d'emergenza. "Resta il bisogno di aiuto"

    I più letti della settimana

    • Il dramma si materializza in un istante: il pilota Stefano Togni muore in un incidente a Vallelunga

    • E' nato il primo home restaurant di Cesena, ecco come funziona

    • La moglie lo chiama e lui non risponde al telefono, era morto mentre curava gli animali

    • Bambino "impiccato" con la sciarpa allo scivolo: resta ricoverato con prognosi riservata

    • I truffatori dello specchietto colpiscono perfino nel tunnel della secante

    • Cronotachigrafi taroccati e scambio di tessere: la Stradale becca due camionisti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento