Oltre 400 persone alla cena de "I Guerrieri della Salute" per l'Irst

La serata ha registrato il tutto esaurito con più di 400 persone presenti all'evento, alla cui buona riuscita hanno contribuito numerose aziende ed Istituzioni della Vallata, oltre ai numerosissimi volontari

La Cena de “I Guerrieri della Salute”. Questo lo slogan scelto per la terza edizione dell'iniziativa benefica nata allo scopo di promuove i benefici legati ad una sana attività fisica e raccogliere fondi in favore dell'Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori. “Un vero e proprio farmaco” così è stata definita la regolare attività fisica che, se ben somministrata, non ha
controindicazioni ed anzi porta ad innumerevoli benefici, primo tra tutti il Ben-Essere equilibrio fisico e psicologico. Le moderne conoscenze e vari studi condotti hanno dimostrato l’importanza dell’attività fisica nel prevenire malattie cardiovascolari, il diabete e l’obesità e l’insorgenza di altre malattie come il decadimento mentale senile, la depressione e alcuni tumori, in particolare il cancro del colon e della mammella.

Da sempre lo staff di Body Art promuove l’attività fisica come strumento di benessere ed è con piacere che, anche quest’anno, ha riproposto la campagna “I Guerrieri della Salute”, volta a incentivare il movimento come medicina preventiva, e nel contempo, a raccogliere fondi destinati alla cura e alla ricerca delle patologie tumorali. Nella convinzione dell’importanza del far e del farsi del bene attraverso la sana attività fisica e che “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Esso ha il potere di unire le persone in un modo che poche altre cose fanno” (N.Mandela), lo staff del Body Art si presenterà in prima linea nel promuovere e nel diffondere “sani stili di vita” attraverso una serie di iniziative.

In particolare, fino al 30 aprile, sarà possibile nei centri sportivi di Mercato Saraceno e Bagno di Romagna vivere dieci giorni di attività fisica (fitness, corsi e piscina) versando un contributo di 10 euro che andrà devoluto interamente all’Irst. L’iniziativa ha visto il coinvolgimento di circa una trentina di patners, tra esercizi commerciali, aziende e Istituzioni, che hanno dato il loro appoggio nella divulgazione di tale campagna. Tra le iniziative messe in atto all’interno della Campagna dei Guerrieri della Salute rientra “La cena dei guerrieri della salute” serata benefica, svoltasi nella giornata di venerdì scorso al Terme Disco Club di Bagno di Romagna, finalizzata alla raccolti fondi da destinare interamente all' Istituto di Ricerca per lo Studio e la cura dei Tumori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo slogan dell’ I.R.S.T. ci ricorda che “la lotta alle malattie tumorali può esser vinta” e, nella convinzione che insieme si possa essere più forti, il Bar FuoriOrario e i Centri Sportivi Body Art hanno deciso di fare da apri fila nell’ organizzazione di questa serata in cui musica, allegria , buon cibo, voglia di fare e farsi del bene hanno rappresentato gli ingredienti principali. La “Cena dei Guerrieri della Salute” si è aperta con il saluto di Massimo Bardi, amministratore dei Centri Body Art, Lorella Rossi, titolare del Fuori Orario Caffè, seguita dall'intervento del sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini, dello chef Paolo Teverini e del dott. Dino Amadori, da anni alla guida delle ricerche sulla prevenzione e cura dei tumori. La serata ha registrato il tutto esaurito con più di 400 persone presenti all'evento, alla cui buona riuscita hanno contribuito numerose aziende ed Istituzioni della Vallata, oltre ai numerosissimi volontari dimostrando come l'unione fa la forza ed insieme si è più forti. I fratelli Massimo e Michele Bardi, gestori dei Centri Body Art, ringraziano tutti coloro che hanno aderito all'iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • Violento scontro all'incrocio tra auto e moto, il motociclista è in Rianimazione

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • La media migliore sfiora il 9,7: ecco l'elenco completo degli studenti più bravi del liceo classico Monti

  • Coronavirus, nessun decesso ma cinque nuovi casi nel cesenate

Torna su
CesenaToday è in caricamento