Bus stracolmi e studenti lasciati a piedi, "Potenziare il servizio nelle ore di punta"

Gravi i disagi sulla linea che collega Cesenatico a Cesena, lunedì la protesta anche social delle mamme. Interviene il sindaco

Con il rientro a scuola, dopo le feste natalizie, si è ripresentato in tutta la sua gravità, il problema degli autobus sovraffollati, che collegano Cesenatico a Cesena. Una piaga ormai risalente, ma evidentemente, soprattutto lo scorso lunedì, si è arrivati al culmine della pazienza di studenti, lavoratori e famiglie. Stipati come "sardine" molti, altri addirittura lasciati a piedi perché l'autobus era stracolmo, con alcuni viaggiatori praticamente aggrappati alle porte. Questo ha provocato lo sfogo social di alcune mamme di giovani studenti: "300 euro di abbonamento all’anno per far stare i nostri figli in piedi come il bestiame e ora neppure quello, visto che l'autista ha lasciato a piedi i ragazzi".

Sullo spinoso tema interviene il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli: "Siamo al lavoro per cercare di risolvere i gravi disagi e disservizi, come quelli che si sono verificati lunedì mattina sulla linea di trasporto pubblico che collega Cesenatico a Cesena. E' inammissibile che gli studenti siano lasciati per strada a causa del sovraffollamento del mezzo, siamo al lavoro attraverso il vicesindaco Mauro Gasperini, che ha la delega ai trasporti, per compredere le problematiche e per chiedere un intervento urgente ad Amr, l'Agenzia di mobilità romagnola, e al gestore del servizio Start Romagna".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho ricevuto - prosegue il primo cittadino - numerose segnalazioni legate a questi disservizi, con disagi soprattutto negli orari di punta, al mattino e negli orari di chiusura delle scuole. Abbiamo richiesto ad Amr di attivarsi per affrontare e risolvere la problematica magari attraverso un potenziamento dei mezzi nelle ore più delicate". "Non possiamo permettere - conclude Gozzoli - che ragazzi che pagano regolarmente biglietti e abbonamenti restino a piedi con evidenti disagi per le famiglie e per la loro stessa sicurezza".
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Violento scontro all'incrocio tra auto e moto, il motociclista è in Rianimazione

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

Torna su
CesenaToday è in caricamento