Bufalini, nuovi presidi per il 118: li dona lo storico sostenitore della Pediatria

Al servizio emergenza urgenza 118 di Cesena ventiquattro presidi del valore complessivo di 1200 euro

Nuovo bel gesto di generosità e solidarietà a favore dell’ospedale Bufalini da parte di Emanuele Lugaresi, storico donatore della Pediatria, che ha devoluto al servizio emergenza urgenza 118 di Cesena ventiquattro presidi del valore complessivo di 1200 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta nello specifico di 12 custodie a tracolla, per il trasporto in sicurezza delle bombole di ossigeno, che consentono agli operatori durante lo spostamento di svolgere in contemporanea altre funzioni e di 12 zaini impermeabili destinati a contenere presidi e farmaci per le emergenze nei pazienti pediatrici. "L’Azienda USL e tutto il personale del 118 esprimono un sentito ringraziamento al signor Lugaresi per la donazione di queste nuove attrezzature molto utili agli operatori sanitari durante lo svolgimento della loro attività quotidiana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

  • Grandine come piccole pesche, l'azienda agricola conta i danni: "Dopo 3 mesi chiusi non ci voleva"

  • Paura in autostrada, il camion Hera prende fuoco: l'autista si rifugia nella corsia d'emergenza

  • Scongiurato il 'focolaio' a Cesena, il nuovo caso non collegato al 15enne: è uno straniero del Cas

  • Grandine devastante nell'entroterra cesenate. Colpita la zona di Sarsina, crollata una quercia secolare

Torna su
CesenaToday è in caricamento