Una Grande Malatestiana anche nei numeri: 42mila iscritti, 23mila visitatori alla sala del Nuti

Una Biblioteca Malatestiana in gran spolvero quella che venerdì e sabato ospita due conferenze del professore Giovanni Maria Flick

Una Biblioteca Malatestiana in gran spolvero quella che venerdì e sabato ospita due conferenze del professore Giovanni Maria Flick nelle quali l'eminente giurista presenta il suo libro “Elogio del Patrimonio. Cultura, Arte, Paesaggio” trattando in particolare dell'articolo 9 della Costituzione Italiana dove si parla di tutela dell'ambiente. “Un uomo senza memoria – ha detto il professore – è privo di passato e non potrà mai costruire il futuro”. L'occasione dell'importante presenza è stata da sfondo anche alla pubblicazione dei dati di accessi e alla frequentazione del capitale libresco – culturale della biblioteca per l'anno 2016.

“Sono dati molto significativi – ha sottolineato l'assessore alla cultura Christian Castorri – che sanciscono un perfetto connubio tra città e biblioteca che il comune sostiene ogni anno con un importo che si aggira su un milione e mezzo di euro”. “E' un esempio da imitare la Malatestiana – sostiene l'assessore regionale alla cultura Massimo Mezzetti – che sta ad indicare qui e in altre città della regione come le biblioteche civiche siano ormai strutturali alla vita sociale dei cittadini. Come amministrazione regionale abbiamo sempre puntato su questo e i numeri di frequentazione quotidiana ci danno pienamente ragione.”

“Se guardiamo i dati – dice il sindaco Paolo Lucchi - vediamo che l'aula del Nuti è stata frequentata da circa 23mila visitatori che spalmati nell'arco dell'anno fanno circa 65 persone al giorno. Come dire un torpedone pieno di turisti quotidianamente a Cesena per vedere la biblioteca e, verosimilmente, non solo questa”. Questi i numeri del 2016 che hanno visto 350 mila accessi con l'aumento del 14% nell'arco degli ultimi due anni, quasi 160 mila prestiti effettuati e 348 iniziative svolte. L'incremento di visitatori alla Malatestiana Antica – Sala Nuti ha avuto un incremento del 34% rispetto a due anni fa. In particolare alla biblioteca moderna gli accessi sono stati oltre 350 mila  con una media giornaliera di quasi mille persone rilevando una crescita del 14,13% rispetto al 2014 e un più 1,4% rispetto al 2015. Gli iscritti al prestito di libri e mediateca sono 42.564  di cui attivi 11.567 pari al 27% del totale con un incremento del 5% rispetto al 2015. Le fasce d'età che fruiscono del prestito sono: i giovanissimi da 0 a 17 anni sono pari a 3.736 (32% con un aumento di 21,4% rispetto all'anno precedente), la fascia d'età tra i 18 e i 40 anni è composta da 3.944 unità corrispondenti al 34% del totale, mentre gli over 40 sono 3.887 pari al 33,6%. Nel corso dell'anno trascorso le sale hanno ospitato 348 eventi, in media uno al giorno, fra cui 133 conferenza, 50 presentazioni di libri e 76 attività didattiche. Le visite alla Malatestiana Antica si attestano su 22.576 per un incasso totale di 68.205 euro con un aumento del 35,8% rispetto all'anno precedente.

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Emergenza bancomat: 4 assalti in due settimane. Saccheggiato pure il Romagna Shopping Valley

    • Sport

      Calcio, in trasferta ancora non ci siamo: Cesena battuto dall'Entella

    • Cronaca

      Dramma tra Cesena e Gambettola, persona travolta e uccisa da un treno

    • Cronaca

      Giornate Fai di Primavera, grande affluenza di turisti ed escursionisti a Longiano

    I più letti della settimana

    • E45, camion vola giù da un cavalcavia: muore autotrasportatore

    • Dramma tra Cesena e Gambettola, persona travolta e uccisa da un treno

    • Arrestata una nuova squadra di caporali: erano a capo di coop con un giro milionario

    • Grave infortunio sul lavoro, resta col braccio incastrato in un macchinario

    • Ancora un bancomat sradicato nella notte, ma i ladri lo perdono in curva

    • Cesena, lieve scossa di terremoto a pochi chilometri dalla città

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento