Cultura dell'immagine: alla Biblioteca Malatestiana arriva l’aula Blu

Intanto, si è appena conclusa la settimana di proiezioni gratuite e momenti di approfondimento programmate da "Schermi e Lavagne" per le scuole

Gran finale per la settimana di avvio del progetto Schermi e Lavagne, pensato per avvicinare i più giovani alla cultura cinematografica. Sabato aprirà i battenti la nuova aula didattica Blu della Biblioteca Malatestiana. Alle ore 16 è previsto un simbolico taglio del nastro, alla presenza dell’assessore alla Cultura Christian Castorri e di Francesca Amadori (l’Amadori è sponsor dell’iniziativa). A seguire il primo evento previsto nel nuovissimo spazio: si tratta di “Io sarò l’occhio”, proiezione e laboratorio intorno ai tanti mondi di Leo Lionni. La partecipazione all’evento, rivolto in particolare ai  bambini dai 5 agli 12 anni e alle famiglie, è a ingresso gratuito.

"L’apertura della nuova aula didattica Blu - sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore Christian Castorri - costituisce, in un certo senso, il preludio dello sviluppo futuro della Malatestiana, così come è stato prefigurato con il progetto del terzo lotto, che proprio pochi giorni fa ha ottenuto il finanziamento di 1,2 milioni di euro dalla Regione. Infatti, il progetto del terzo lotto prevede l’ampliamento degli spazi dedicati alla mediateca e alla Biblioteca Ragazzi, e nell’aula Blu si concentrano proprio questi i filoni di attività dedicati al cinema e agli utenti più giovani. Questo spazio infatti sarà indirizzata in particolare  alla valorizzazione della cultura cinematografica, sulla base della recente collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna, e sarà di supporto alle attività di "Schermi e Lavagne". Fra gli aspetti che caratterizzano il nuovo ambiente, la presenza di una "parete didattica” dedicata alla storia del cinema dalle origini fino ai giorni nostri”. Intanto, si è appena  conclusa la settimana di proiezioni gratuite e momenti di approfondimento programmate da "Schermi e Lavagne" per le scuole. All’iniziativa hanno partecipato oltre novecento scolari e studenti delle scuole cesenati di ogni ordine e grado, dalle scuole per l’infanzia agli istituti superiori.

Potrebbe interessarti

  • Alla larga dalle mie piante! Come combattere gli insetti dannosi per il giardino

  • Congelare correttamente gli alimenti: buone pratiche per difendere la salute

  • Power nap: 20 minuti per ripartire alla carica

I più letti della settimana

  • Trema la terra: scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Violento schianto nella notte in autostrada: due morti e tre feriti

  • Auto contro il new jersey per un colpo di sonno: muore un ventenne, gravissimo l'amico

  • Annullato il concerto di Cristiano De Andrè: "Possibile il rimborso per i residenti"

  • Auto vola fuori strada, anziana portata in ospedale in condizioni disperate

  • Tenta la truffa della banconota da 50 euro in un negozio: ma viene beccata

Torna su
CesenaToday è in caricamento