Bagno, riqualificazione del centro: il Comune presenta i lavori in un incontro

Oltre agli amministratori ed ai tecnici comunali, presenzieranno l’incontro i rappresentanti della società Coop. Edilterrazzieri di Modena, che realizzerà l’intervento, e i professionisti dello Studio Cober a cui spetta la Direzione Lavori.

Il sindaco Baccini

Si avvicina l'ora dei lavori di riqualificazione di via Marconi e Piazza San Francesco. Lunedì l'amministrazione comunale ha organizzato un incontro pubblico per rappresentare ai residenti ed ai cittadini le modalità esecutive e organizzative del cantiere: l'appuntamento si terrà alle 20,30 nella sala consiliare del Comune di Bagno di Romagna. Oltre agli amministratori ed ai tecnici comunali, presenzieranno l’incontro i rappresentanti della società Coop. Edilterrazzieri di Modena, che realizzerà l’intervento, e i professionisti dello Studio Cober a cui spetta la Direzione Lavori.

L’incontro sarà l’occasione per esporre ai residenti ed ai cittadini le modalità organizzative ed esecutive del cantiere e le relative tempistiche di intervento, così come formalizzate negli atti della gara di appalto, nonché  per recepire le esigenze ed istanze dei residenti, al fine di giungere al miglior coordinamento tra queste ultime e le necessità di cantiere.

A tal riguardo, verrà presentato anche il referente della Edilterrazzieri che fungerà da coordinatore tra i cittadini residenti e la ditta esecutrice, con il compito di facilitare il reciproco coordinamento nell’esecuzione delle opere. “Dopo l’incontro di presentazione del progetto – dichiara il sindaco Marco Baccini – abbiamo voluto organizzare anche un secondo incontro pubblico incentrato questa volta sull’organizzazione concreta del cantiere, al fine di rendere i cittadini partecipi di tutti i vari passaggi”.

“Si tratta di un incontro molto importante in vista dell’avvio del cantiere – continua il primo cittadino - a cui invitiamo tutti i residenti ed i cittadini interessati. In quell’occasione presenteremo ai cittadini la ditta esecutrice delle opere e i professionisti che svolgeranno l’incarico di Direzione Lavori. Oltre a ciò, il vero scopo dell’incontro è quello di rappresentare le modalità concrete di organizzazione del cantiere e le relative tempistiche di esecuzione delle opere. Prima di procedere all’avvio vero e proprio dei lavori, infatti, dedicheremo poi un primo periodo alla pianificazione specifica del cantiere, in ogni sua fase, in cui verranno gestite ed organizzate le istanze e le problematiche che emergeranno in occasione dell’incontro stesso."

"Siamo consapevoli che lo svolgimento del cantiere creerà dei disagi ai residenti ed in generale alla popolazione nella fruizione delle aree coinvolte e lo scopo di questo incontro è proprio quello di individuare di comune accordo quelle soluzioni organizzative che consentano di raggiungere il miglior equilibrio ed il minor impatto tra le reciproche necessità. D’altra parte – chiude il sindaco – dobbiamo considerare in modo molto ragionevole che si tratta di un’opera che andrà a riqualificare l’intera area, apportando dei miglioramenti sia funzionali che estetici di cui tutti potremo godere nei prossimi anni, per i quali i disagi di un cantiere rappresentano un passaggio necessario e imprescindibile”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • Trasporto pubblico locale, sciopero di 24 ore del personale di Start Romagna

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Con la mountain bike cade per 30 metri in un canalone: il Soccorso Alpino interviene con l'elicottero

  • Resta impigliato nel macchinario che lo solleva da terra: grave un operaio

Torna su
CesenaToday è in caricamento