Bagno di Romagna, valorizzazione dei Cammini: fondi in arrivo dalla Regione

“Un piccolo ma importante risultato - commenta l’assessore Severi - visto che per tutta l’annualità 2018 la Regione aveva stanziato solo 50mila euro"

Nell’ambito delle attività di promozione della Mobilità Lenta e dei Cammini, l’amministrazione comunale di Bagno di Romagna, in collaborazione con le associazioni Via Romea Germanica ed il Cammino di San Vicinio, ha partecipato al prima bando di finanziamento sull’annualità 2018 per la gestione e manutenzione ordinaria dei percorsi escursionistici e di omogeneizzazione della segnaletica . In collaborazione con l’Unione di Comuni della Valle del Savio, che ha formalmente presentato l’istanza, è stato presentato un progetto di manutenzione di un importo pari a 22.800 euro (per l’annualità 2018) ottenendo quindi un finanziamento regionale di 6mila euro. A tale importo va aggiunto circa 7mila euro con cui annualmente l’Unione affida l’incarico di manutenzione della rete sentieristica della Valle del Savio.

“Un piccolo ma importante risultato - commenta l’assessore Alessandro Severi - visto che per tutta l’annualità 2018 la Regione aveva stanziato solo 50mila euro. Questo ulteriore contributo si aggiunge ai 90mila euro che le due Associazioni hanno di recente ottenuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per interventi di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza sui territori dell’Appennino".  "Il finanziamento - prosegue - verrà utilizzato nel 2018 per realizzare due pannelli informativi con riportata la planimetria del percorso dentro e fuori città e le indicazioni dei servizi principali (municipio, musei, centri della cultura, farmacia,supermercati, uffici informazioni, ristoranti ed accoglienza, servizi e bike) sui due Cammini. Uno verrà istallato a San Piero ed uno a Bagno di Romagna, lungo il tracciato dei Cammini. L’implementazione della cartellonistica, anche per la segnaletica delle “varianti per mountain bike”, già compresa nel progetto, verrà anche proposta nei successivi bandi per le prossime annualità".

"Il fermento sul tema dei Cammini, anche a seguito della recente realizzazione dell’Atlante dei Cammini Italiani e l’apertura del portale camminiditalia.it da parte del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, trova preparati anche il nostro territorio e le nostre associazioni, con iniziative ed attività concrete. Come indicata nel Piano Strategico del Turismo Nazionale 2017-2022, nei prossimi anni si debbono implementare e sviluppare per i Cammini nuovi modelli di fruizione e gestione sostenibile, favorendo l’integrazione ambientale-paesaggistica, con le attività agricole, artigianali e turistico-culturali. Insomma una rete di Cammini integrata nel territorio con servizi che permettano la fruizione degli stessi con i più svariati mezzi di locomozione: a piedi, in bicicletta, a cavallo o con altre forme di mobilità dolce sostenibile. Insomma un’esperienza consapevole e profonda, dentro il nostro Appennino", conclude.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma in stazione: è una 13enne la giovane morta sui binari

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia in campagna, finisce sotto le ruote del trattore: muore un agricoltore

  • Rientra a casa e trova il rapinatore col coltello: "Io e te andiamo a prelevare". Lo salva il vigilante

  • Sciagura sui binari, muore una donna. Cancellazioni e treni in ritardo sulla linea Adriatica

  • Ladri scatenati nella notte, le telecamere riprendono la 'banda' dei camioncini da lavoro

Torna su
CesenaToday è in caricamento