Bagno di Romagna, il sindaco: "Abbassamento della Tari per le imprese del 7,5%"

"Per le utenze domestiche ci sarà un risparmio in media del 2,5%", sottolinea il sindaco di Bagno di Romagna

Tra gli argomenti all’ordine del giorno dell’ultima seduta del Consiglio Comunale di Bagno di Romagna c’è stata la prima variazione di bilancio del 2019 e l’approvazione delle tariffe della Tari, la tassa sui rifiuti.

"Per quanto riguarda la variazione – comunica il Sindaco Marco Baccini – oltre all’aggiustamento di alcuni capitoli in entrata ed in spesa, connessi alle esigenze dei vari settori, abbiamo inserito alcuni stanziamenti che, seppur di modeste dimensioni , sono utili a dare alcune risposte concrete alle esigenze della nostra Comunità”.

"In particolare, abbiamo contabilizzato un contributo di protezione civile di  15.241,96 euro che servirà per finanziare la riqualificazione dell’impianto di pubblica illuminazione di Montegranelli e Ca’ di Bianchi, che erano stati danneggiati a causa di eventi atmosferici avversi. Abbiamo previsto lo stanziamento di  20.000 euro per l’appalto servizi di sfalcio erba e gestione delle aree verdi urbane. E’ stato previsto uno stanziamento di  8.000 euro che destiniamo a realizzare un attraversamento pedonale sicuro, con protezioni e illuminazione, all’intersezione della pista ciclabile e la SP 137, nella zona di San Piero in Bagno. E’ stato inoltre contabilizzato un stanziamento di  12.000 euro che serve per l’acquisto e installazione di un impianto di generazione di energia presso il Campo Sportivo di San Piero, che era ammalo rato".

"Inoltre, - prosegue ancora il sindaco di Bagno di Romagna - abbiamo registrato il contributo ministeriale di 70.000 euro, che serve per finanziare la riqualificazione del piano viabile e dei marciapiedi di Via Verdi, nella parte tra Via del Chiasso e Piazza Allende. Questo intervento, che si aggiunge ai lavori di asfaltatura di Via Verdi nella parte superiore, tra Via del Chiasso e Via Gramsci, che sono già appaltati, anche Via Verdi sarà completamente ripristinata e restituita alla sua normale fruibilità, nell’ambito del programma di intervento sulle strade comunali".

Sul capitolo Tari spiega invece Baccini che "La variazione ha recepito anche le tariffe della Tari, che quest’anno registrano un abbassamento, reso possibile grazie al lavoro di recupero dell’evasione fiscale svolto nelle annualità precedenti. Nel 2015, infatti, abbiamo iniziato un programma di controllo e recupero dell’evasione fiscale che è stato molto complesso, in quanto ha richiesto l’aggiornamento e l’incrocio di tutte le banche dati comunali, che non erano gestite. Dal quadro che ne è emerso, gli Uffici sono stati in grado di verificare i casi di evasione per i quali è scattato il recupero degli importi non versati o versati erroneamente. Ciò ha reso possibile recuperare per la prima annualità controllata una somma di 30.000 euro che abbiamo riversato nel Piano economico finanziario dei rifiuti e che ha consentito un abbassamento delle tariffe".

"Per quanto riguarda la percentuale a carico delle utenze domestiche e non domestiche, inoltre, in collaborazione con Associazioni di categoria e Sindacati, abbiamo progredito nella processo di regolarizzazione del carico, avanzando di un altro punto percentuale che ora vede l’incidenza sulle utenze domestiche per il 51% e sulle utenze non domestiche per il 49%".

"Per quest’anno, - sottolinea Baccini -  i nostri cittadini vedranno un abbassamento della Tari per una media del 2,50% per le utenze domestiche e del 7,50% per le utenze non domestiche. Il miglior andamento del piano economico finanziario è possibile anche grazie al miglioramento che il nostro Comune ha registrato nella raccolta differenziata, per la quale siamo passati da una percentuale del 16% del 2015 ad una percentuale del 46% del 2018, quando il sistema di riorganizzazione dei cassonetti, con l’inserimento delle isole con batterie di cassonetti differenziati è entrato e regime".

Potrebbe interessarti

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Il "metodo 333" per un guardaroba ordinato e completo di tutto

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Aspettare tre ore prima di fare il bagno dopo mangiato: tutta la verità

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • Auto travolge un corridore: è grave. Ferito identificato dopo l'appello sui social

  • Scene da panico a Valverde: colpisce un taxi e due auto e prova a scappare, arrestato

  • Una fusione di tradizioni: dopo 27 anni la storica osteria in centro cambia gestione

  • Pericolo pubblico al volante: guida ubriaco fradicio, senza assicurazione e senza patente

Torna su
CesenaToday è in caricamento