Auto estere non reimmatricolate, sanzioni pesanti per due automobilisti dell'est Europa

Nella serata di giovedì la Polizia Locale dell’Unione Rubicone e Mare, impegnata nei controlli stradali di routine, ha infatti fermato ben due auto

Ancora auto straniere in circolazione senza la necessaria immatricolazione in Italia. Nonostante il severo inasprimento della normativa imposto dal cosiddetto “decreto sicurezza”, entrato in vigore a inizio dicembre, anche nella valle del Rubicone si continuano ad intercettare autoveicoli irregolari, spesso con targa dell’Est Europa.

Nella serata di giovedì la Polizia Locale dell’Unione Rubicone e Mare, impegnata nei controlli stradali di routine, ha infatti fermato ben due autovetture i cui conducenti, residenti in Italia da più di 60 giorni, non avevano provveduto a reimmatricolare in Italia, mantenendo l’originaria targa polacca in un caso e bulgara nell'altro. Per entrambi multe da 500 euro e un termine di 180 giorni per provvedere alla regolarizzazione con targa italiana o riportare l’auto nel paese di provenienza. Qualora non adempiano all’obbligo, i mezzi saranno loro confiscati.

Per effetto del comma inserito nell’articolo 93 del Codice della Strada appunto dal Decreto sicurezza, per chi risiede in Italia da oltre 60 giorni è vietato circolare con un veicolo immatricolato all’estero. A spingere i proprietari a non regolarizzare il proprio mezzo sono spesso motivi di convenienza fiscale come il mancato versamento del bollo, il pagamento ridotto dell’Rc auto e la sottrazione del veicolo ai controlli del Fisco italiano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    "Mi vuoi sposare?", con il flash mob in piazza la proposta di matrimonio diventa da brividi

  • Incidenti stradali

    Scontro tra un'auto ed una bici all'incrocio: anziano finisce al Bufalini

  • Cronaca

    Bloccata la coppia dei "truffatori dello specchietto", la Polizia Locale fornisce un identikit

  • Cronaca

    Sogliano, danni causati dalla chiusura dell'E45: differiti i termini di pagamento Imu e Tari

I più letti della settimana

  • A 14 anni si stacca da Cesena e dalla famiglia, oggi sogna la Nazionale: Bianca e i sacrifici dello sport

  • La panineria gourmet 'gentile con il pianeta' che vuole dare nuova vita alla zona

  • Si ritrova il conto prosciugato dopo 9 giorni di ricovero: odissea per riavere i soldi

  • Violento schianto, due auto finiscono nel fosso: indagini in corso

  • Cade dalla moto in un'area impervia e si rompe la caviglia: interviene il Soccorso Alpino

  • Terremoto, due lievi scosse nelle prime ore del mattino 'svegliano' il cesenate

Torna su
CesenaToday è in caricamento