Atti sessuali col nipote: 70enne deve scontare oltre sette anni di carcere

L’attività è scaturita da una delicata e complessa indagine, condotta dai militari della stazione di Sogliano al Rubicone nel novembre del 2014

Deve scontare sette anni e quattro mesi di reclusione per "atti sessuali con minorenne". Un settantenne è stato arrestato dai Carabinieri di Campofelice di Roccella, in provincia di Palermo, in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dalla Procura di Forlì. Ora l'uomo si trova detenuto nel carcere Cavallacci” di Termini Imerese. L’attività è scaturita da una delicata e complessa indagine, condotta dai militari della stazione di Sogliano al Rubicone nel novembre del 2014 e che ha riguardato la denuncia alla magistratura dell’uomo, accusato di aver compiuto degli atti sessuali ai danni del nipote, minorenne, residente con la propria famiglia, in un comune della provincia di Forlì-Cesena. L’indagato era stato allontanato in via cautelare, attraverso la misura del divieto di dimora in tutta la Provincia, motivo per il quale era tornato a vivere nel palermitano, sua zona d’origine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • Trasporto pubblico locale, sciopero di 24 ore del personale di Start Romagna

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Con la mountain bike cade per 30 metri in un canalone: il Soccorso Alpino interviene con l'elicottero

  • Resta impigliato nel macchinario che lo solleva da terra: grave un operaio

Torna su
CesenaToday è in caricamento