Assunsero Steven malato di tumore, gli imprenditori "eroi" protagonisti sulla Rai

Il format televisivo "I nuovi Eroi" di Rai Tre ripercorre la straordinaria storia di Barbara e Rocco, titolari della Siropack di Cesenatico

Rocco De Lucia e Barbara Burioli sono una coppia, sia nella vita che nel lavoro. Insieme hanno fatto crescere una ditta che si è ritagliata un ruolo di rilievo nel mondo del packaging, la Siropack di Cesenatico. Ma, cosa forse più importante, si sono dimostrati campioni di umanità, nel momento in cui hanno deciso di assumere Steven Babbi, un ragazzo di vent’anni affetto da una malattia tanto rara quanto incurabile: il sarcoma di Ewing. 

Un atto di solidarietà che valse loro l'onoreficenza di Cavalieri al Merito della Repubblica consegnata dal Presidente Mattarella. Ora arriva anche un format televisivo che ripercorrerà tramite le parole dei protagonisti, questa straordinaria storia. Venerdì andrà in onda alle ore 20:15 su Rai Tre la puntata de "I Nuovi Eroi" dedicata ai due imprenditori cesenati, nella speranza che possa contribuire a richiamare l'attenzione sul delicato tema della tutela dei lavoratori affetti da malattie oncologiche.

Il format televisivo è stato voluto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed è trasmesso dal 7 gennaio scorso, racconta le storie di 30 persone insignite dell'onoreficenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica. Nella puntata di venerdì  Rocco e Barbara racconteranno la loro esperienza di sostegno a  Steven, da diversi anni affetto da una grave patologia tumorale contro cui combatte tuttora, che nel 2017 rimase privo di indennità per aver terminato i 180 giorni di malattia retribuita in un anno.

Steven è stato colpito dal gravissimo tumore quando aveva 11 anni. Per il gesto di grande sensibilità i titolari della Siropack di Cesenatico hanno avuto la nomina dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il riconoscimento era stato consegnato nel corso di una cerimonia che si è svolta al Quirinale, in cui Barbara e Rocco avevano ringraziato il capo dello Stato "per le Sue parole e la Sua sensibilità, che ci spronano a proseguire il nostro impegno, al fianco di Steven, in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una vicenda che tiene accesi i riflettori sul caso di tante persone che perdono il lavoro o comunque se lo conservano, lo conservano a stipendio zero. Nell’ombra, in Italia, migliaia di malati gravi che superano i sei mesi di malattia, si trovano ad un certo punto a dover combattere non solo contro la malattia, ma a dover soffrire per l’improvvisa povertà e il blocco dei progetti di vita che richiedono un reddito. Alcuni di loro possono addirittura trovare più conveniente farsi licenziare, potendo così accedere ai sussidi collegati alla disoccupazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Agro-alimentare, il Gruppo Amadori cede Fattoria Apulia: l'operazione 

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

Torna su
CesenaToday è in caricamento